Guida il tir in E45 col certificato professionale falso e fa sorpassi vietati

Camionista denunciato e multato per quasi 800€

Guida il tir in E45 col certificato professionale falso e fa sorpassi vietati.

La Polizia di Stato ha denunciato un 39enne straniero, sorpreso alla guida del suo camion per avere utilizzato una carta di qualificazione del conducente (vale a dire il C.Q.C., una certificazione professionale necessaria per fare l’autotrasportatore) contraffatta.

E’ successo martedì pomeriggio in E45, quando una pattuglia della Sottosezione di Bagno di Romagna lo ha fermato all’altezza di Sarsina in direzione nord, dopo averlo sorpreso ad effettuare un sorpasso in un tratto di strada dove, per quella categoria di mezzi, è vietato dalla segnaletica perché molto pericoloso.

L’uomo ha esibito una carta di qualificazione del conducente che sosteneva di aver conseguito in Moldavia, ma i poliziotti già al tatto hanno capito che si trattava di un tarocco.

Il documento, infatti, non corrispondeva affatto ai fac-simile originali presenti in banca dati: i caratteri di stampa erano sfumati e le microscritture e gli ologrammi di sicurezza erano illeggibili o assenti.

Il documento sospetto è stato sequestrato in vista di ulteriori verifiche e per il conducente è scattata la denuncia per falsità documentale.

La pattuglia, inoltre, per la manovra vietata e altre violazioni al Codice della Strada gli ha inflitto sanzioni per quasi 800 euro e tagliato 10 punti dalla patente

Guida il tir in E45 col certificato professionale falso e fa sorpassi vietati

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...