MILANO. MAITÉ E LE CREAZIONI DI JOY-JO E MISS GUMMO

Milano, mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre 2019 dalle 10.30 alle 19.30, presso la boutique Maitè (via Piero della Francesca 51), saranno ospiti Joy-jo, creatrice di gioielli artigianali e la hats designer Miss Gummo.

Joy-Jo è il nome con cui ho scelto di far conoscere i miei gioielli artigianali in rame, argento, oro e pietre semipreziose. Per disegnare una gioia interpreto la materia, la sua luce e il risultato è un gioiello unico che realizzo a mano nel mio laboratorio milanese. Collane, bracciali, orecchini e spille diventano gli accessori perfetti per una donna che ricerca unicità e artigianalità in ciò che indossa.
Ogni mio gioiello è il frutto di una storia unica, il design e la leggerezza lo rendono speciale e diverso da qualsiasi altro.”

“Vedo le mie creazioni come delle cornici per il viso che considero una vera e propria opera da valorizzare” così definisce la titolare di Miss Gummo Valentina Di Fronzo la propria produzione di cappelli, cerchietti, headpieces, cloche e toques. Laureata in fashion design, la stylist di Miss Gummo collabora inizialmente con case di moda e realizza abiti per il teatro, ma la sua vera passione è per i cappelli, passione che si tramanda di generazione in generazione: la nonna era infatti un’affermata modista degli anni ’30, cui la nipote ne segue le orme riscuotendo un enorme successo. Ogni cappello è una creazione artistica, realizzata con studi accurati e con un occhio attento alle regole di modisteria.

PERCHÉ MAITÉ? Show room di Milano in via Piero della Francesca 51 dove Maria Teresa vende le sue creazioni. Il marchio MAITE’ deriva proprio dal suo nome, Maria Teresa. Fin dalla giovane età è stata sensibile ai trend ed al loro divenire, costituendo, seppure inconsciamente un modello per le amiche e le compagne di scuola. Col passare del tempo ha realizzato che il suo interesse per la moda non era fine a se stesso, ma nascondeva una vera e propria passione per i materiali e i dettagli che rendono un capo speciale, oltre a una buona creatività. Per questo, dopo aver lavorato per anni nel mondo della comunicazione, ha deciso finalmente di disegnare la sua prima collezione e di farla realizzare. Diverse stagioni sono passate da allora. La sua realizzazione si concretizza nella soddisfazione delle clienti che, indossando questi capi possano destare ammirazione e sentirsi eleganti e a loro agio in ogni situazione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...