Vicenza, “Polenta e baccalà”, sabato 18 e domenica 19 l’iniziativa benefica in piazza Biade

Il ricavato sarà devoluto all’associazione Genitori La Nostra Famiglia

Vicenza, la solidarietà ha il sapore di polenta e baccalà, quello che verrà servita sabato 18 e domenica 19 settembre in piazza Biade per sostenere l’associazione Genitori La Nostra Famiglia, sezione Vicenza, alla quale verrà devoluto l’intero ricavato.

L’iniziativa, in programma dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 19, è stata presentata oggi dall’assessore alle politiche sociali e alla partecipazione Matteo Tosetto, dal consigliere comunale e presidente della della Pro Loco Postumia Roberto Cattaneo e dalla presidente dell’Associazione Genitori La Nostra Famiglia Marta Gobbetti.

“Invitiamo i cittadini – ha affermato l’assessore alle politiche sociali e alla partecipazione Matteo Tosetto – a venire in piazza Biade a comprare il piatto di polenta e baccalà per contribuire al sostegno dell’Associazione Genitori La Nostra Famiglia. Tutto il ricavato verrà infatti dato all’organizzazione di volontariato, con cui il Comune ha sottoscritto una concessione per l’utilizzo di un’unità immobiliare nel complesso in strada Coltura del Tesina. Per usufruire degli spazi i genitori realizzeranno alcuni lavori di manutenzione del valore di circa 15 mila euro. Tutti i fondi che riusciremo a raccogliere saranno quindi reimpiegati dall’associazione per abbattere i costi degli interventi”.


Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“Si tratta – ha continuato il consigliere comunale e presidente della Pro Loco Postumia Roberto Cattaneo – della terza edizione dell’iniziativa benefica organizzata dalla Pro Loco Postumia con cadenza biennale da sei anni. Tradizionalmente si svolgeva in piazza delle Erbe, dove sono adesso presenti diversi plateatici. Per la prima volta si farà quindi in piazza Biade, coinvolgendo una quindicina di volontari. La prelibatezza vicentina non potrà essere consumata sul posto, per motivi legati all’emergenza sanitaria, ma solamente acquistata d’asporto”.

La concessione del comodato d’uso gratuito per dieci anni di un appartamento, all’interno del complesso comunale in strada Coltura del Tesina, all’associazione dei genitori è stato sottoscritto di recente grazie alla collaborazione tra i servizi sociali e l’assessorato al patrimonio.

L’organizzazione di volontariato, nata negli anni ‘70 come punto di riferimento, accoglienza e sostegno per i famigliari dei bambini e ragazzi con disabilità, potrà quindi usufruire di un appartamento al primo piano di circa 100 metri quadri. Lo spazio è adiacente all’immobile già adibito da La Nostra Famiglia a centro riabilitativo per bambini e giovani con disabilità e alla comunità alloggio e al centro diurno della cooperativa sociale Agape.

Grazie alla concessione le organizzazioni possono quindi interagire quotidianamente e svolgere le proprie attività con uno scambio continuo. Da parte loro, i genitori realizzeranno dei lavori di manutenzione dell’immobile, con interventi sul rivestimento del tetto, a muri e infissi, e di sistemazione dell’impianto idraulico ed elettrico.

In caso di maltempo l’iniziativa benefica sarà rinviata a sabato 25 e domenica 26 settembre.

Per maggiori informazioni sull’associazione Genitori La Nostra Famiglia: [email protected]


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...