Vicenza, “Junior Chef Academy”: piccoli chef nei musei e nei palazzi della città

L'appuntamento è per sabato 2 e domenica 3 ottobre

Vicenza, il Mondo di Bu con il sostegno dell’assessorato alle attività produttive e Confcommercio Vicenza presenta la terza edizione di “Junior Chef Academy” sabato 2 e domenica 3 ottobre a Vicenza. L’evento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, sarà dedicato alle scoperte che si possono fare attraverso la cucina e avrà il titolo “Learn life by cooking”

Cucinare diventa, così, un modo di imparare, fare esperienze e crescere, vuole essere un invito ad assaporare la vita, cogliendone gli aspetti più belli e buoni.
L’esperienza si potrà vivere in alcuni palazzi e musei della città come la Basilica Palladiana, il Museo Diocesano, il Museo Naturalistico Archeologico, Palazzo Trissino. Inoltre sarà coinvolto anche il mercato coperto di Campagna Amica Vicenza in corso Fogazzaro.

Mentre i bambini si divertiranno a cucinare, i genitori potranno imparare l’inglese tra le botteghe storiche con “I love Shopping” grazie a Confcommercio Vicenza, Wall Street English e l’Associazione Botteghe Storiche di Vicenza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’iniziativa è stata presentata al Museo diocesano di Vicenza dall’assessore alle attività produttive Silvio Giovine, dal presidente delegazione Confcommercio di Vicenza Nicola Piccolo e da Elena Zanotto titolare de Il Mondo di Bu ed ideatore e organizzatore dell’evento.

“La terza edizione di Junior Chef Academy sarà un’esperienza per concepire i laboratori di cucina legandoli al tessuto ed alle tradizioni del territorio e al nostro patrimonio architettonico accompagnando i bambini, protagonisti assoluti, alla scoperta dei palazzi del centro storico. Un’occasione per ribadire il valore affettivo educativo e simbolico del cucinare assieme – ha dichiarato l’assessore alle attività produttive Silvio Giovine -. Sarà un’opportunità anche per porre l’attenzione sull’importanza dei percorsi formativi altamente specializzati e sulla crescita professionale del settore della ristorazione dove ristoranti, pizzerie, pasticcerie, panetterie, enoteche, gastronomie, bar rappresentano i primi depositari del grande patrimonio enogastronomico italiano. Quest’anno per la prima volta i genitori potranno lasciare i bambini ai laboratori e partecipare ad un’attività proposta in parallelo e che li condurrà tra le botteghe storiche esercitando l’inglese”.

“Abbiamo sostenuto subito, fin dall’anno scorso, questa idea di coinvolgere i bambini in laboratori legati al gusto che si svolgono in alcuni dei più bei palazzi della città, perché riteniamo di grandissimo valore la filosofia che ispira l’intera iniziativa – ha spiegato Nicola Piccolo, presidente della delegazione Confcommercio di Vicenza -: quella di educare i più piccoli al buono e al bello. Fin dall’infanzia è importante agire sulla consapevolezza di come la nostra città custodisca straordinari luoghi e di come il lavoro di tante persone contribuisca a portare in tavola prodotti sani e gustosi e la Junior Chef Academy va proprio in tale direzione. Per questo, in tanti si sono messi in gioco, anche con il coordinamento di Confcommercio Vicenza, come ad esempio i negozi per allestire vetrine a tema e i pubblici esercizi che si sono impegnati nella Junior Chef Break. Quest’anno abbiamo poi voluto proporre un’iniziativa mirata ai genitori, in linea con il tema dell’edizione 2021, che vede protagonista una scuola d’inglese e le Botteghe Storiche del centro, riunite nella loro associazione, anch’esse uno scrigno di bellezza, tradizione e dedizione al lavoro, da valorizzare ancor più”.

“Questa terza edizione di Junior chef academy è un invito ad imparare, a crescere e ad assaporare gli aspetti più belli e buoni della vita. La cucina diventa, per i bambini e le loro famiglie, il luogo ideale per fare esperienze uniche ed indimenticabili. Learn life by cooking è sinonimo di slancio e positività” – ha detto Elena Zanotto del Mondo di Bu.

Sabato e domenica i bambini diventeranno gli chef della città, i veri protagonisti di un viaggio attraverso i sapori e le eccellenze del territorio. Accompagnati dalle loro famiglie avranno l’occasione di fare indimenticabili esperienze, all’interno dei palazzi storici di Vicenza.
Si potrà scegliere tra numerosi laboratori, totalmente gratuiti, da “Di che colazione sei?, organizzato al Mercato Coperto di Campagna Amica Vicenza, “A tavola con il lupo”, Al Museo Diocesano, che prevede l’incontro con l’artista Alberto Salvetti ed ancora “Caccia al gusto” a Palazzo Trissino, organizzato dalla Centrale del latte di Vicenza, passando per “I love cupcakes” al Museo Naturalistico e “Gelato e Biscotti” in Basilica palladiana.
Scopo del progetto è la promozione della città e del suo territorio, valorizzandone il ruolo di polo culturale e città a misura di famiglia.
Inoltre, a completamento di un percorso che vuole essere rivolto all’accoglienza dei piccoli chef e delle loro famiglie, le vetrine dei negozi del centro storico saranno allestite a tema cucina e i pubblici esercizi proporranno uno “Junior chef break” una pausa golosa, studiata appositamente per l’evento.
Continua la lunga collaborazione con Museo Diocesano di Vicenza, Campagna Amica Vicenza, Coldiretti Vicenza, Centrale del Latte di Vicenza che nel corso degli anni hanno prestato attenzione e cura alla formazione didattica dei più piccoli.

Quest’anno “Junior Chef Academy” si arricchirà di un’altra iniziativa. Confcommercio Vicenza, in collaborazione con la scuola di inglese Wall Street English e l’Associazione Botteghe Storiche di Vicenza, organizza “I love Shopping”, dedicata ai genitori dei bambini coinvolti nei laboratori di cucina. Accompagnati dai docenti della scuola di lingue (presenti all’esterno dei luoghi in cui si svolgono i laboratori di cucina e riconoscibili dal logo della Wall Street English), i genitori dei piccoli chef potranno compiere un viaggio in alcune botteghe storiche del centro città, unendo il piacere di conoscere questi luoghi tradizionali del commercio alla possibilità di “mettersi in gioco” con alcune attività in lingua inglese.
Per iscriversi basta compilare il modulo che sarà presto online nella pagina dedicata alla Junior Chef Academy del sito www.easyvi.it.
Le botteghe storiche aderenti sono la Farmacia al Redentor, Antica Gioielleria G. Balzarin, Gioielleria Ageno, Ottica Fin, Orologeria G. Pavan, Trattoria Ponte delle Bele.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...