Vicenza, “Giornata Mondiale del Libro”: da William Shakespeare a Francesca Michielin, passando per Emanuele Luzzati

Gli eventi online della Biblioteca Bertoliana

Vicenza, il 23 aprile ricorre la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, proclamata nel 1995 dall’Unesco. La data prescelta rappresenta un omaggio a tre fra i più grandi autori di tutti i tempi, la cui vita si spense il 23 aprile del 1616: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega.                                                                                                  
Anche la Biblioteca Civica Bertoliana ha scelto quest’anno tre personaggi per raccontare tre storie e far assaporare l’emozione della lettura e del libro in un periodo ancora condizionato dall’emergenza sanitaria: la cantante Francesca Michielin regalerà una proposta di lettura su Italo Calvino; l’illustratore Emanuele Luzzati, a 100 anni dalla nascita, diventa protagonista di un segnalibro e di un gioco per i più piccoli; una rara edizione illustrata da Mina Anselmi consentirà di riscoprire la tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta – la più famosa tragedia di William Shakespeare al quale la Giornata Mondiale del Libro è dedicata  – riscritta in dialetto veneto da Zeffirino Agazzi.
Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
Gli appuntamenti saranno pubblicati venerdì 23 aprile sui canali social Facebook Biblioteca Civica Bertoliana e Instagram biblioteca.bertoliana
Francesca Michielin, brillante cantautrice e polistrumentista bassanese, una delle artiste più complete ed interessanti del panorama attuale, reduce del grande successo sanremese in coppia con Fedez, regala alla Bertoliana e a tutti i suoi followers un breve e intenso cammeo, proponendoci la lettura di uno dei suoi brani preferiti, nonché caposaldo della letteratura italiana del Novecento, tratto da “Lezioni americane” di Italo Calvino. Una proposta per il “nuovo millennio”, spiega la cantante, legata al valore della Velocità e della Lentezza da mediare nella vita come nella composizione musicale. Il video sarà pubblicato alle 13.
Nel 2021 Emanuele Luzzati avrebbe compiuto 100 anni: poliedrica personalità di scenografo e illustratore, collaborò con autori molto importanti (ricordiamo le bellissime illustrazioni dei libri di Rodari), scrisse lui stesso diversi racconti oltre a creare film d’animazione di grande valore. In tutte le sedi della biblioteca verranno distribuiti dei segnalibri tratti da una sua opera, “I Paladini di Francia”, avventura dallo sfondo cavalleresco che fu trasformata in cartone animato nel 1960 e pubblicata dalla Mursia nel 1962; nei segnalibri sono proposti i protagonisti del racconto (Rinaldo, Biancofiore, il mago e Giano) da costruire come marionetta o burattino. Sul sito della biblioteca saranno inoltre pubblicate tre scenografie da stampare e sulle quali si potranno far muovere i personaggi. Inoltre sul sito https://rbv.biblioteche.it/ sarà visibile un carosello di libri di quest’autore (alle 18).
La Giornata Mondiale del libro permette infine di riscoprire una versione veneta della storia d’amore più conosciuta di tutti i tempi, quella fra Romeo e Giulietta, rampolli di due famiglie avverse, che da sempre lega le città di Vicenza e di Verona: narrata per la prima volta dal vicentino Luigi da Porto nel 1517 (o 1524, il giudizio degli storici non è univoco), questa leggenda venne riproposta nel 1943 da un veronese, Zeffirino Agazzi, nel poemetto “Monteci e Capuleti” illustrato dalla vicentina Mina Anselmi (1902-1964), la quale tradusse in immagini alcuni tra i versi più significativi. Rinomata per la sua personale tecnica incisoria che lei stessa denominò “nero”, realizzò per “Monteci e Capuleti” immagini intense e sintetiche, ma di grande impatto emotivo, in bianco e nero (alle ore 9).

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...