Vicenza, “Colori dell’anima”: la mostra a Monte Berico in ricordo di Gueri da Santomio

Il Santuario di Monte Berico dedica una mostra a Gueri da Santomio, al battesimo Bortolo Guerrino Grendene (1915-1991), la cui arte emozionò intere generazioni di vicentini, abituate a incontrarlo per strada mentre lavorava “en plein air”, nel tentativo di cogliere scorci del centro storico con pennellate rapide e cariche di sentimento.
“Colori dell’anima” è promossa dalla comunità dei Servi di Maria di Monte Berico, con il patrocinio del Consiglio regionale del Veneto, del Comune e della Provincia di Vicenza e dell’associazione Amici dei Musei di Vicenza. Si avvale inoltre della collaborazione con il Cenacolo Poeti Vicentini le Pro Loco Santomio di Malo, del Centro Storico di Vicenza e di Arcugnano. Il progetto espositivo è a cura di Agata Keran, di padre Attilio Carrella e di padre Roberto Cocco, in collaborazione con Chiara Grendene.
Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
La serata inaugurale della mostra, ad accesso libero fino ad esaurimento posti e con l’obbligo di green pass, si svolgerà giovedì 18 novembre alle 20 nell’ambiente della Penitenzieria. Interverranno padre Attilio Carrella e Agata Keran, curatori del percorso espositivo realizzato in collaborazione con Chiara Grendene, figlia dell’artista, che parlerà del percorso umano e artistico del padre. A questo racconto in grado di restituire il calore del sentimento che pervade le opere di Gueri, si aggiungono le riflessioni di Mario Bagnara, presidente associazione Amici dei Musei di Vicenza e lo scrittore Davide Sacco, che hanno avuto modo di conoscere da vicino e dialogare “a tu per tu” con l’artista.
Il Cenacolo Poeti Vicentini – a cui il pittore era assai legato – ha preparato per la serata un omaggio letterario in sua memoria.
In seguito, il pubblico sarà invitato a visitare in anteprima la mostra allestita nella vicina Sala Sette Santi Fondatori, dove potrà vedere una quarantina di opere (disegni, dipinti e testimonianze fotografiche) provenienti principalmente dalla collezione Grendene, a cui si uniscono altre custodite nella raccolta d’arte di Monte Berico e in una collezione privata, alcune di queste esposte per la prima volta.
La mostra sarà aperta da sabato 20 novembre a mercoledì 8 dicembre nei seguenti giorni e orari: ogni sabato e domenica e mercoledì 8 dicembre, dalle 8 alle 12 e dalle 15.30 alle 19. Le visite, su prenotazione, sono previste ogni domenica alle 16, ma possono essere attivate su richiesta anche in altri giorni.
Informazioni: Biblioteca Berica – [email protected] – 0444.559411 (centralino)

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...