fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona: Ponte 25 aprile, aperture straordinarie e itinerari ad hoc

A fronte della chiusura dell’anfiteatro Arena, alcune proposte di interesse per turisti e visitatori.

Verona: Ponte 25 aprile, aperture straordinarie e itinerari ad hoc.

Teatro Romano e Museo archeologico aperti in via straordinaria lunedì 24 e martedì 25 aprile, così come il Museo Lapidario Maffeiano. I siti e i canali culturali e turistici veronesi in queste ore sono stati aggiornati con proposte di visita della città aggiuntive a quelle già disponibili. In particolare, viene indicato un percorso nella città antica lungo l’antico Decumano, Verona dall’alto con la visita, attraverso la Funicolare, di Castel san Pietro che ospita la mostra multimediale “Il mio Purgatorio. Dante profeta di speranza”. Inserito tra le proposte anche un itinerario che si snoda tra diverse chiese tenute aperte da Chiese Vive e Verona Minor Hierusalem: in particolare la basilica di Santa Anastasia, il Duomo, la chiesa di Santo Stefano e quella di Santa Maria in Organo a pochi passi dal Teatro Romano.

A fronte della chiusura dell’anfiteatro Arena, resasi necessaria per consentire lo svolgimento in totale sicurezza sia dei lavori di restauro dei gradoni sia delle operazioni di allestimento per il concerto in programma il 25 aprile, l’Amministrazione viene incontro a turisti e visitatori e operatori preservando l’offerta e proponendo valide alternative per chi si trova a Verona nei prossimi giorni.
Fermo restando che tutti i biglietti già acquistati online per visitare l’Arena saranno rimborsati dall’agenzia che gestisce la biglietteria.

“Fino all’ultimo abbiamo lavorato per evitare la chiusura dell’anfiteatro in questo lungo ponte di festività – spiega l’assessora alla Cultura e al Turismo Marta Ugolini -. Abbiamo cercato di accelerare il più possibile le procedure per liberare l’anfiteatro dal pezzo caduto della Stella di Natale, oggetto di indagini da parte della Magistratura, consapevoli del poco tempo a disposizione in vista dell’avvio della stagione extra lirica, che muove il suo indotto economico in città. La scelta, nostro malgrado, di chiudere l’Arena da oggi al 24 aprile, è dettata da ragioni di sicurezza, vista la presenza al suo interno di due cantieri, quello per il restauro dei gradoni e quello per l’allestimento in vista del primo concerto del 25 aprile. Siamo ben consapevoli del disagio che tale misura comporta. Con i suoi 4 mila visitatori stimati al giorno per questo periodo, l’Arena è il monumento più gettonato della città, motivo per il quale vogliamo che chi vi entra ne conservi un ottimo ricordo, tanto da volerci tornare prima o poi. Le guide più volte ci hanno segnalato la difficoltà di effettuare le visite all’interno dell’anfiteatro in concomitanza con allestimenti o lavori di vario genere, che generano rumori e inibiscono buona parte dell’area alle visite”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Verona: Ponte 25 aprile, aperture straordinarie e itinerari ad hoc

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×