fbpx

Veneto, Space Meetings, presentato a Bruxelles la 2^ edizione del progetto

Presidente Zaia:"Un progetto per attirare investimenti e far atterare talenti in Veneto

Veneto, Space Meetings, presentato a Bruxelles la 2^ edizione del progetto

“Industria, talenti e sistema pubblico. Questa è la formula di Veneto Space Meetings: un ecosistema capace di creare connessioni e dialogare in modo diretto con tutta la filiera economica dello spazio, che occupa più di 5mila addetti in 260 aziende e mira a creare le opportunità per i giovani innovatori europei per attirarli nel nostro mondo industriale. A Venezia, dal 20 al 22 maggio, ospiteremo la seconda edizione dell’evento internazionale che riunirà in un unico luogo fisico i principali player internazionali, gli operatori finanziari e le aziende che potranno approfondire le opportunità di investimento pubblici e privati nell’economia dello spazio. Una tre giorni nella laguna di Venezia, Patrimonio dell’Umanità, che sarà una vetrina anche per le imprese della nostra RIR, le quali potranno dialogare e incontrare buyer da tutto il mondo per espandere il know-how veneto a livello internazionale”.

Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha introdotto la seconda edizione di Space Meetings Veneto, direttamente dalla sede del Parlamento europeo di Bruxelles,

assieme a Federico Zoppas, Presidente della Rete Innovativa Regionale Aerospace Innovation and Research e Luca Salamone, direttore generale dell’Agenzia Spaziale Italiana, per amplificare la promozione di un evento legato all’economia spaziale che pone il Veneto e il suo tessuto manifatturiero ben al di sopra dei parametri europei, anche per numero di start up.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Il Veneto, con le sue politiche regionali, ha aperto le porte all’industria digitale e al mondo dello spazio, non solo per allargare i propri confini e mostrare le proprie eccellenze a livello europeo ma anche per creare un sistema pubblico-privato, un ponte, capace di attrarre investimenti sul territorio regionale – ha proseguito il Governatore del Veneto -. È un evento strategico che punta a creare in Veneto un vero incubatore per tutto quello che gravita attorno al mondo dell’aerospazio”.

Due le novità importanti rispetto all’edizione 2023: martedì 21 maggio sarà approfondito il tema “Sport e Spazio”, con le ricadute importanti sull’alimentazione, sui tessuti sportivi, sulla tecniche di allenamento, sulle tecnologie dello sport e molto altro considerato che la Regione del Veneto è stata nominata “Regione Europea dello Sport 2024”; l’evento sarà aperto anche il pubblico in collaborazione con il Festival delle Idee con momenti di intrattenimento con personaggi illustri (come ad esempio Astronauti ed esperti internazionali) per raccontare le ricadute che può avere lo spazio anche sulla quotidianità.

Space Meetings Veneto 2024 è realizzato grazie all’impegno della Regione del Veneto e della Rete Innovativa Regionale (RIR) Air – Aerospace Innovation and Research, per mappare e mettere in connessione tutte le eccellenze del territorio: enti pubblici, università, centri di ricerca e aziende che hanno reso il Veneto una delle principali regioni in Italia nella filiera dell’aerospazio.

SPACE MEETINGS VENETO 2023 – Report finale

L’edizione Space Meeting Veneto del 2023 ha avuto numeri molto importanti:

· più di 1000 visitatori;

· 230 aziende presenti (di cui 81 classificate come “buyer” e 149 “supplier”) provenienti da 15 paesi diversi;

· 28 aziende della RIR Veneto partecipanti assieme al sistema universitario Veneto UniVeneto;

· oltre un centinaio di buyer internazionali provenienti da tutto il mondo;

· 25 startup europee del settore spaziale;

· durante lo Space Suppliers Summit sono stati organizzati oltre 3.000 B2B meetings pari a 16 incontri in media per ciascun fornitore e 20 incontri per ogni buyer;

· oltre 50 conferenze tecnico scientifiche con più di 150 relatori.

Veneto, space meetings, presentato a Bruxelles la 2^ edizione del progetto

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×