fbpx
CAMBIA LINGUA

Varese, Cortisonici Film Festival, due weekend di proiezioni e incontri, giovani protagonisti e un focus sulle distopie al cinema

"Il festival quest'anno dedica uno spazio speciale alla sezione Ragazzi e in generale ai giovani – ha spiegato il direttore organizzativo Massimo Lazzaroni

Varese, Cortisonici Film Festival, due weekend di proiezioni e incontri, giovani protagonisti e un focus sulle distopie al cinema. 

 


Un festival più ampio, per la prima volta con due weekend di proiezioni ed eventi, giovani protagonisti assoluti con la sezione Cortisonici Ragazzi che raddoppia e con una giuria internazionale formata da studenti, un focus sulle distopie al cinema che alternerà proiezioni e duelli a colpi di cinema. Sono queste alcune delle novità per l’edizione 2024 di Cortisonici Film Festival, a Varese dal 5 al 13 aprile
La manifestazione, che compie quest’anno i ventun anni, si estende e arricchisce.

Un appuntamento che mostra una grande vitalità – ha detto il sindaco Davide Galimberti alla conferenza stampa di presentazione – con la capacità di coinvolgere molte realtà del territorio e al tempo stesso di consolidare nuove connessioni con il panorama culturale internazionale” .

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

 

Un’iniziativa trasversale che vede la partecipazione di tutte le fasce di età – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Enzo Laforgia – grazie alleproposte di qualità, per un eventoattorno a cui si è creata una vera comunità, apportando occasioni di dibattito con temi che appassionano non solo i cultori di cinema ma che coinvolgono un pubblico sempre più ampio“.

 

Il festival quest’anno dedica uno spazio speciale alla sezione Ragazzi e in generale ai giovani – ha spiegato il direttore organizzativo Massimo Lazzaroni – tra le novità c’è la presenza di una giuria internazionale composta da studenti universitari. Un modo per dare ulteriore occasione di connessione tra la vita culturale della città, l’università e il suo collegio“.

A dare il via alla manifestazione è proprio lo spazio dedicato a Cortisonici Ragazzi, la sezione rivolta ai più giovani, che quest’anno raddoppia con due concorsi distinti. La mattina di venerdì 5 aprile al Cinema Nuovo appuntamento con i cortometraggi degli under 19: in gara i lavori realizzati da istituti del territorio e di città italiane, a cui si aggiunge per la prima volta anche un’opera dall’estero, con un corto realizzato dagli studenti dell’Ècole Européenne di Bruxelles. Alle 14.30 si prosegue in sala Montanari con il workshop con la regista Olga Osorio, autrice del film di Salta!. Nella mattinata di sabato 6 aprile si torna al Cinema Nuovo con Cortisonici Academy, il nuovo concorso dedicato agli aspiranti registi iscritti ad università, scuole di cinema e enti post-diploma che operano nell’ambito dell’audiovisivo.

 

Le due serate del 5 e 6 aprile sono poi dedicate al Focus on, l’approfondimento del festival incentrato sul cinema di genere.

Per l’edizione 2024 il tema è Speriamo bene: distopie al cinema, con diversi momentiha sottolineato Matteo Angaroni, presidente dell’associazione Cortisonici e curatore del focusAbbiamo messo a confronto alcune delle più belle distopie degli ultimi anni, con una sfida a colpi di parole e sequenze sui futuri immaginati dal cinema“.

La sera di venerdì 5 aprile si apre dunque con una scazzottata di parole e immagini in difesa del futuro immaginato. La sfida a colpi di sequenze è tra i critici cinematografici Andrea Bellavita, Mauro Gervasini e Rocco Moccagatta, ognuno con la propria distopia da difendere: Blade Runner, Terminator e Matrix. L’appuntamento è alle 21 ai Magazzini by Tumiturbi. Si prosegue il 6 aprile al Cinema Nuovo con la proiezione dei due lungometraggi di ¡Salta! (2023) di Olga Osorio, anteprima assoluta in Italia, e a seguire The Last Spark of Hope, di Piotr Biedroń, film vincitore del primo premio al Trieste Science + Fiction Festival 2023. Anche la sezione Inferno dedica quest’anno spazio al focus, con la proiezione notturna per giovedì 11 aprile del lungometraggio Classe 1999 (Class of 1999) del regista Mark L. Lester.

Nelle serate di giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 aprile è il momento del concorso internazionale. Sono 22 opere proiettate al Cinema Nuovo, provenienti da 14 paesi diversi e selezionate tra le oltre 3700 arrivate alla segreteria organizzativa. Cresce sempre più la qualità delle opere gara: in concorso ci saranno infatti diversi film già selezionati dai più importanti festival internazionali, da Cannes a Venezia. Tre le opere italiane in concorso, c’è anche quella della varesina Lucia Bulgheroni.

Sono tre i premi per il concorso internazionale. Il premio della giuria tecnica, che quest’anno è composta dallo staff de Il Cinemino, un progetto culturale di Milano che gestisce la programmazione di una sala proiezioni con film d’autore, indipendenti e con momenti di incontro. Novità di questa edizione è poi la Giuria giovani, composta da 10 studenti di diverse nazionalità, residenti nel collegio Cattaneo dell’Università dell’Insubria, che in questi mesi hanno svolto un percorso formativo a cura dei professionisti della cooperativa Totem.

In seconda serata l’attesissima sezione Inferno, il momento notturno con le proiezioni più estreme, divertenti e irriverenti, un ambito che negli anni si è conquistato un pubblico tutto suo di fedelissimi. Ci sono poi gli eventi collaterali, con cinequiz, aperitivi, incontri e naturalmente la festa finale. Tutte le informazioni sono su cortisonici.org. Tutti gli eventi e le proiezioni sono a ingresso libero. 

Il programma della 21° edizione del festival Cortisonici

venerdì 5 aprile

Ore 9.30
Cortisonici Ragazzi
Concorso Under 18
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

Ore 14.30
Cortisonici Ragazzi
Workshop con Olga Osorio, regista di Salta!
Sala Montanari – Via dei Bersaglieri, 1

Ore 21
Focus “Speriamo bene: distopie al cinema”
Blade Runner vs. Matrix vs. Terminator – La sfida definitiva
Con Andrea Bellavita, Mauro Gervasini e Rocco Moccagatta
Magazzini by Tumiturbi – Via de Cristoforis, 5

A seguire
Cinequiz distopico a cura di Inferno e FilmHub90
+
Attack of the Cyber Octupuses
di Nicola Piovesan
Estonia, 2017, 20′
____________________________________

Sabato 6 aprile

Ore 9:30
Cortisonici Ragazzi
“Academy” Concorso cortometraggi universitari
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

Ore 21
Focus “Speriamo bene: distopie al cinema”
¡Salta! di Olga Osorio
Spagna, 2023, 85′ ANTEPRIMA ITALIANA
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

A seguire

The last spark of hope (W nich cala nadzieja) di Piotr Biedron
Polonia, 2023, durata 88 minuti.
(premio Méliès d’argent Science+Fiction Festival Trieste 2023)

____________________________________

Giovedì 11 aprile

Ore 19.30
Ritrovo cortisonico
Tumiturbi – Via De Cristoforis, 5

Ore 20.45
Concorso Internazionale Cortometraggi – 1° somministrazione
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

Ore 23
Focus “Speriamo bene: distopie al cinema” – Inferno
Classe 1999 (Class of 1999) di Mark L. Lester
USA, 1990, 99 minuti
Magazzini by Tumiturbi – Via de Cristoforis, 5

____________________________________

Venerdì 12 aprile

Ore 19.30
Ritrovo cortisonico
Tumiturbi – Via De Cristoforis, 5

Ore 20.45
Concorso Internazionale Cortometraggi – 2° somministrazione
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

Ore 23.30
Inferno
Proiezioni difettose, scorrette, estreme
Magazzini by Tumiturbi – Via de Cristoforis, 5
______________________________________

Sabato 13 aprile

Ore 19.30
Ritrovo cortisonico
Tumiturbi – Via De Cristoforis, 5

Ore 20.45
Concorso Internazionale Cortometraggi – 3° somministrazione + premiazioni
Cinema Nuovo – Viale dei Mille, 39

Ore 23
Festa #Cortisonici2024
Tumiturbi – Via De Cristoforis, 5

Varese, Cortisonici Film Festival, due weekend di proiezioni e incontri, giovani protagonisti e un focus sulle distopie al cinema

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×