Ultimo spettacolo al Tertulliano. In prima milanese “Il viaggio di Ecuba”

257

Il 21 e il 22 dicembre andrà in scena, in prima milanese,  “Il viaggio di Ecuba”, l’ultimo spettacolo della programmazione di quest’anno del teatro Spazio Avirex Tertulliano.

L’intenso testo di Gianni Guardigli sarà interpretato da Isabella Giannone, attrice, produttrice e insegnante di recitazione che ha al suo attivo una lunga e notevole carriera nel mondo del teatro, del cinema e della TV. A dirigere la protagonista del monologo sarà il pluripremiato regista e attore Francesco Branchetti e ad accompagnarla le musiche di Pino Cangialosi.

Con questo spettacolo l’autore sente la necessità di “dare al teatro e alla scrittura teatrale il suo compito di sondare e riflettere su ciò che significa “essere umani” e “agire da umani”.  In tempi che ci spingono ad una riflessione sui valori della vita, Gianni Guardigli ci presenta un’Ecuba dei giorni nostri che attinge tuttavia al mito greco e che ci racconta cosa significa essere madre in un momento di esodi imponenti e amari. E’ una “mater dolorosa” angosciata dalla perdita della patria, della tranquillità e dei figli, una donna che parla il linguaggio “di chi dà la vita e  non si rassegnerà mai al vedere questa stessa vita che si dissolve, preda dell’ingiustizia che si annida nel potere, nelle guerre, nella prevaricazione”.

Articolo di Elisa Bonfadini

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...