Udine, i Carabinieri celebrano la ricorrenza della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma

Oggi, 21 novembre 2022, nel Santuario della Beata Vergine delle Grazie in Udine, i Carabinieri della Legione “Friuli Venezia Giulia” hanno celebrato la Virgo Fidelis Patrona dell’Arma.

Udine, i Carabinieri celebrano la ricorrenza della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma.

Con l’appellativo “Virgo Fidelis”, evocativo del motto araldico dell’Arma “Nei Secoli Fedele”, la Vergine Maria è divenuta Patrona dei Carabinieri dal 1949 per volontà di Papa Pio XII, che ne fissò la ricorrenza il 21 novembre, giorno in cui la liturgia cristiana ricorda la “Presentazione al Tempio della Beata Vergine Maria”.

Alla Cerimonia erano presenti il Comandante della Legione Carabinieri “Friuli Venezia Giulia” -Gen. B. Francesco Atzeni -, il Gen. C.A. Luigi Federici – già Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri-, Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri della Legione, unitamente ad una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Forestali Sezione del Friuli Venezia Giulia.

Ai Carabinieri in servizio e in congedo si sono uniti il Presidente del Consiglio Regionale Friuli Venezia Giulia e le massime Autorità civili, giudiziarie e militari del capoluogo friulano.

Al termine della Celebrazione Eucaristica, officiata dal Cappellano militare della Legione Don. Albino D’Orlando, è stata commemorata la “Giornata dell’Orfano”. L’Arma affida la gestione del supporto alle necessità dei propri orfani all’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri (O.N.A.O.M.A.C.) che, fondata il 15 maggio 1948, oggi assiste circa 1.000 orfani a ciascuno dei quali eroga un sostegno semestrale, distinto per fasce d’età, sino al compimento degli studi (per quelli disabili l’assistenza è a vita). Tra i beneficiari si sono distinti Alex Cecon Bogatec, figlio del Brig. Ca. Q.S. Dominico Cecon deceduto quest’anno, al quale il Presidente del Consiglio Regionale ha consegnato il premio “buon profitto” per l’impegno profuso negli studi e per i brillanti risultati conseguiti nel corrente anno e la dott.ssa Serena Gori, figlia del Brig. Dario Gori deceduto nel 2013, alla quale il Gen. C.A. Federici ha consegnato la targa d’argento in riconoscimento del titolo accademico conseguito in “scienze motorie”.

Oggi ricorre anche l’81° anniversario della “Battaglia di Culquaber”, combattuta in Abissinia (l’attuale Etiopia), dal 6 agosto al 21 novembre 1941, tra truppe italiane e britanniche. Per l’epica resistenza dei Carabinieri, la Bandiera dell’Arma è stata insignita di una Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Udine, i Carabinieri celebrano la ricorrenza della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...