Trento, “Palchi in movimento”, la musica viaggia per la città

Il concerto di apertura della rassegna, grazie all’ospitalità di Opera universitaria, è in programma a Sanbapolis mercoledì 21 luglio alle 21

Trento, si apre questa settimana un nuovo capitolo del ricco palinsesto di Trento aperta, che per animare anche le periferie cittadine, piazze e parchi di alcune circoscrizioni, propone la rassegna Palchi in movimento: sei concerti, fruibili e gradevoli a diverse fasce di pubblico, che vedono protagonisti altrettanti musicisti e generi musicali.

L’organizzazione è curata dal servizio Cultura, trismo e politiche giovanili – ufficio  Eventi sul territorio in collaborazione con l’associazione Teatro E e con la ditta  Bottega della musica che cura la parte luci e audio dei concerti.

Il concerto di apertura della rassegna, grazie all’ospitalità di Opera universitaria, è in programma a Sanbapolis mercoledì 21 luglio alle 21. Sul palco Paolo Benvegnù, accompagnato in apertura da Anna Carol, per un appuntamento all’insegna di un ampio respiro internazionale, tra pop di qualità, soul e qualche spruzzata di rhythm & blues.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Si prosegue giovedì 22 luglio alle 21 al parco Martignano con Phill Reynolds e Candirù.

La musica di Phill ha attitudine nomade in senso fisico e concreto, naturale per chi è cresciuto musicalmente sulla strada. Abbraccia l’idea del folk oltreoceanico con tutte le sue implicazioni umane e ramificazioni sonore.

Candirù presenta per la prima volta dal vivo i brani del suo nuovo lavoro “Strof”, in uscita in autunno. Un EP di testi densi che raccontano le presenze e le paure nascoste nel buio Trentino.

L’ingresso è a pagamento con biglietto unico di 5 euro, con possibilità di acquisto online dei biglietti sul sito di Palchi in movimento.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...