Trento, Le storie sepolte, raccontate dagli studenti della città

Appuntamento sabato 28 maggio, con lo spettacolo itinerante 1821.2021. Le storie sepolte, due le repliche dello spettacolo al Cimitero monumentale

Trento, Le storie sepolte, raccontate dagli studenti della città.       

Va nuovamente in scena al Cimitero monumentale della città lo spettacolo itinerante 1821.2021. Le storie sepolte. Due le repliche proposte alla cittadinanza sabato 28 maggio alle 15.00 e alle 17.00, l’ingresso è libero senza necessità di prenotazione.

Le storie sepolte, scritto e diretto da Federica Chiusole e Alessandra Evangelisti e prodotto da TrentoSpettacoli, realizzato con il contributo del Comune e Fondazione Caritro, in collaborazione con gli uffici Politiche giovanili e Servizi funerari e il Tavolo Generazioni Consapevoli, è interamente ambientato all’interno del Cimitero monumentale di Trento.

Un viaggio attraverso le tombe per raccontare, e in alcuni casi forse scoprire, la storia di Trento e dell’Italia tutta: le due Grandi Guerre, le strordinarie vite di Alcide De Gasperi e Cesare Battisti ma anche la madre costituente Elsa Conci, le battaglie di Ernesta Bittanti, e molto altro ancora.

Ad accompagnare il pubblico in questo affascinante viaggio saranno attori e attrici d’eccezione, ovvero i ragazzi e le ragazzi di alcuni licei cittadini (Prati, Galilei, Da Vinci) che impersoneranno, in un racconto a tratti personale e a tratti corale, i protagonisti delle Storie Sepolte.

 Trento, Le storie sepolte, raccontate dagli studenti della città

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...