fbpx

Trento, L’Aquila Basket ha consegnato al sindaco di Leopoli il ricavato della partita “We volunteer game”

Gli oltre 16 mila euro raccolti durante la sfida di EuroCup sono stati donati per un progetto di solidarietà della città ucraina, in prima linea nell’accoglienza ai profughi e già candidata con Trento a Capitale europea del volontariato 2024

Trento, L’Aquila Basket ha consegnato al sindaco di Leopoli il ricavato della partita “We volunteer game”

Quando lo sport e il volontariato si uniscono i risultati sono sempre positivi. Prologo all’inaugurazione di Trento Capitale Europea del volontariato 2024, la “We volunteer game”, la partita basket di EuroCup di mercoledì scorso tra Dolomiti Energia Trentino e Buducnost Podgorica, è stata uno dei primi eventi di questo anno dedicato alla promozione e alla valorizzazione dell’attività dei volontari. L’ingresso alla “Il T quotidiano Arena” era a offerta libera e il ricavato delle donazioni – 16.340 euro – è stato consegnato sabato pomeriggio a Palazzo Geremia da una delegazione di Aquila Basket, composta dal presidente Luigi Longhi, dal vicepresidente Bruno Giampieretti e dal direttore della Fondazione Aquila Massimo Komatz, ad Andrij Sadovyj, sindaco di Leopoli, la città in prima linea nell’accoglienza dei profughi della guerra ucraina, colpita essa stessa in questi ultimi mesi da missili e droni russi. Leopoli era stata candidata a Capitale europea del volontariato per il 2024 assieme a Trento. Da allora i rapporti tra le due municipalità non si sono mai interrotti.

La “We volunteer game” è stata promossa da Aquila Basket e Comune di Trento, in collaborazione con la Provincia autonoma e il supporto organizzativo del Centro servizi volontariato.

In apertura di conferenza stampa post Giunta, il sindaco Franco Ianeselli ha ricordato la straordinaria giornata inaugurale di Trento Capitale europea e italiana del volontariato con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ha dichiarato il sindaco: «Oggi siamo ancora pieni dell’entusiasmo della giornata di sabato, che rimarrà con la città per tutto l’anno. Il 2024 non sarà solo di festa e di celebrazione, ma di impegno per far crescere il volontariato della città. Portiamo con noi anche la definizione di “potenza della solidarietà” che il Presidente della Repubblica ha coniato per Trento: cercheremo di esserne all’altezza. Questa è anche l’occasione per ringraziare tutte le persone che hanno lavorato all’inaugurazione di Trento Capitale del volontariato all’interno e all’esterno dell’Amministrazione comunale: se tutto è andato bene è grazie al lavoro di ognuno».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Trento, L’Aquila Basket ha consegnato al sindaco di Leopoli il ricavato della partita “We volunteer game”

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×