Trento, “Arte in bottega”: call aperte per artisti ed esercenti

Domande online entro martedì 4 maggio

Trento, nella cornice di “Trento aperta 2021. Aria nuova in città”, con il progetto Arte in bottega l’Amministrazione comunale vuole riportare la cultura al centro della nostra città, nei luoghi della vita quotidiana, nel rispetto delle direttive di sicurezza che il periodo ancora ci impone.

Il progetto prevede la selezione di proposte artistiche e di animazione culturale rivolte in particolare a bambini, ragazzi, giovani e famiglie con l’obiettivo di offrire momenti di intrattenimento nei luoghi abituali di ritrovo, ma anche in spazi urbani non convenzionali, come locali commerciali che si renderanno disponibili a diventare palco delle performance nelle giornate di venerdì 9, sabato 10, venerdì 16 e sabato 17 luglio. Si prevede di poter organizzare fino a 80 performance complessive (ciascuna delle quali composta da 3 repliche), equamente ripartite sulle quattro giornate.
Il servizio Cultura, turismo e politiche giovanili, nell’ottica di valorizzare performance artistiche leggere, inedite, innovative e non convenzionali e sostenere il talento giovanile, promuove una doppia call: rivolta ad artisti in grado di proporre brevi performance che parleranno i diversi linguaggi dell’arte e rivolta agli esercenti di negozi, ristoranti, bar, caffè che vorranno ospitare le performance, all’aperto nei plateatici e giardini dei propri locali o al chiuso, dentro i propri esercizi, anche nelle vetrine.
L’adesione all’evento viene presentata compilando il modulo online sulla piattaforma Centro Musica Trento fino al 4 maggio.
I requisiti richiesti per i soggetti ospitanti e tutti i dettagli del progetto sono descritti nel testo integrale nel bando.
Per chiarimento o ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio Politiche giovanili (tel. 0461 884364, [email protected]) o il Centro Musica (tel. 0461 217497, [email protected]).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...