Sulle tavole delle scuole milanesi i menu della Legalità

237

Promuovere il pranzo come valore sociale e della memoria: è con questo intento che domani, mercoledì 23 maggio, in occasione della 26° commemorazione della Strage di Capaci e per non dimenticare le vittime innocenti di tutte le mafie, Milano Ristorazione servirà ai bambini delle scuole milanesi il menù speciale “A pranzo ricordando”. Verranno serviti i prodotti delle cooperative di agricoltori, aderenti all’associazione “Libera Terra”, coltivati sulle terre liberate dalla criminalità organizzata, quale segnale forte di giustizia e civiltà. In questa particolare giornata, i piccoli commensali milanesi gusteranno come piatto unico penne biologiche pasticciate e come dessert il succo “Frutti rossi di Sicilia”, un concentrato di vitamina C, dato dal mix di succhi di arancia rossa, melagrana, fico d’india, uva rossa, carota nera e rosa canina. Dal 1995 Libera Terra riunisce le cooperative sociali e le associazioni che gestiscono strutture produttive e terreni sottratti alle mafie. Realtà nate in Sicilia, Puglia, Calabria e Campania con l’obiettivo di valorizzare i beni confiscati alla criminalità organizzata, per ottenere, partendo dal recupero sociale degli stessi, prodotti di alta qualità, grazie a metodi di lavoro che rispettano l’ambiente e la dignità della persona.

Milano Ristorazione condivide i principi sostenuti da Libera Terra, impegnandosi ogni giorno a educare i bambini e ragazzi delle scuole della città al mangiare sano, sostenendo contemporaneamente la ‘bontà’ di pasti che hanno anche un sapore etico e di giustizia.

<<Offrire a scuola pasti preparati con i prodotti di queste terre – commenta Fabrizio De Fabritiis Amministratore Unico di Milano Ristorazione – significa sensibilizzare i nostri ragazzi a diventare testimoni e promulgatori di valori che fanno parte della memoria collettiva, storica, di una nazione e che sono alla base della convivenza sociale e civile>>.

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...