Short Shop Skira

213

Dal 20 ottobre al 24 dicembre 2018, la prestigiosa casa editrice di libri d’arte Skira – che quest’anno compie 90 anni – e Fondazione Cineteca Italiana danno vita a una nuova collaborazione all’insegna del dialogo fra arte, cinema e grafica.

Allo Spazio Oberdan nasce infatti Short Shop – il Bookshop Skira Editore, impreziosito da uno Shortology Corner con installazioni multimediali realizzate con le icone e la grafica essenziale del mondo Shortology.

Sabato 20 ottobre alle ore 17 sarà presentato il nuovo progetto editoriale “Minimal Film”, edito sempre da Skira, una rappresentazione nuova, insolita, minimalista ma estremamente efficace e impattante di alcuni tra i capolavori più conosciuti della settimana arte.
Per l’occasione, torneranno anche a essere disponibili tutti i titoli già usciti in passato (Shortology, Filmology, Proverbiology, Cinemology, Testology).

Alla presentazione intervengono Matteo Civaschi (H-57 Creative Station e Shortology, Executive Creative Director) Marco Dalbesio (Director Shortology) e Matteo Pavesi (Direttore Fondazione Cineteca Italiana).

A seguire Barbarella di Roger Vadim, il film di fantascienza con una grafica Anni ’60 molto affine alle soluzioni grafiche adottate nel volume Minimal Film.

I prossimi appuntamenti in programma con i titoli più recenti editi da Skira cui seguirà la proiezione di un film legato ai temi dei libri in oggetto saranno:

Domenica 28 ottobre ore 17 con il film Il Golem – Come venne al mondo sul mito della creazione della vita, affiancato dalla presentazione di “Gotica”, la nuova collana edita da Skira che esplora il mondo dell’Occulto attraverso una nuova edizione di classici della letteratura internazionale.- Martedì 30 ottobre ore 18.30 con il film evento Klimt & Schiele. Eros e psiche, sugli scandali, sogni e ossessioni della Vienna dell’epoca d’oro. Prima della proiezione, presentazione del volume Ver Sacrum (Valerio Terraioli, Skira Editore, 2018), pubblicato in occasione dei 120 anni dalla fondazione della storica rivista «Ver Sacrum», il celebre organo di stampa della Secessione viennese.

CALENDARIO APPUNTAMENTI
Cinema Spazio Oberdan Milano

Sabato 20 ottobre – ore 17
Barbarella
R.: Roger Vadim. Sc.: R. Vadim, Terry Southern, Jean-Claude Forest, Vittorio Bonicelli. Int.: Jane Fonda, John Philip Law, Anita Pallembreg, Marcel Marceau, Ugo Tognazzi, David Hemmings. Francia/Italia, 1968, 98’, v.o. sott. it.
Barbarella è una viaggiatrice dello spazio incaricata dal Primo Ministro della Terra di ritrovare lo scienziato Durand Durand, misteriosamente scomparso. Durante il compimento della missione assegnatale, la protagonista avrà numerosi incontri con alcuni personaggi ai quali mostrerà la sua disinibita sessualità.
Prima della proiezione, presentazione di Minimal Film (ed. Skira, 2018), un libro di cinema raccontato attraverso la magia visiva del graphic design o un libro di graphic design raccontato attraverso la magia evocativa del cinema. Un libro sulle emozioni, sui solchi indelebili che il cinema ha lasciato nel nostro immaginario di spettatori e amanti della settima arte. Ci troverete gran parte dei film che ne hanno fatto la storia: dall’immortale saga di Star Wars al cinema “d’autore”, passando per le serie tv come Game of Thrones e Breaking Bad.

Intervengono Matteo Civaschi (H-57 Creative Station e Shortology, Executive Creative Director) e Marco Dalbesio (Director Shortology).

Domenica 28 ottobre – ore 17
Il Golem – Come venne al mondo
R.: Paul Wegener, Carl Boese. Sc.: Henrik Galeen, dal romanzo di Gustav Meyrink. Int.: Albert Stert Steinrück, Paul Wegener, Lyda Salmonova, Ernst Deutsch, Lothar Müthel, Otto Gebühr. Ger., 1920, 76’, muto.
Il mito della creazione della vita, dell’uomo che vuole diventare Dio. Ambientato a Praga nel ‘500 e ispirato a una leggenda medioevale, il film racconta la storia del Gran Maestro Low, capo di una comunità ebraica scacciato dall’imperatore perché accusato di stregoneria. Per riabilitarsi Low costruisce il Golem, gigante d’argilla che egli riesce ad animare servendosi di formule magiche. Ma la creatura sfuggirà al suo controllo.
Accompagnamento dal vivo al pianoforte di Antonio Zambrini.
Edizione restaurata da Friedrich-Wilhelm-Murnau-Stiftung e Cinémathèque Royale de Belgique con contributi di Fondazione Cineteca Italiana.

Prima della proiezione, presentazione di “Gotica”, la nuova collana edita da Skira che esplora il mondo dell’Occulto attraverso una nuova edizione di classici della letteratura internazionale. I primi due titoli sono il Golem di Gustav Meyrink, libro di mistero, alchimia e cabala sullo sfondo di una Praga magica, eVampiri, che raccoglie i romanzi dei tre grandi maestri del gotico: Bram Stoker, Joseph Sheridan Le Fanu e John W. Polidori: rispettivamente Dracula (1897),Carmilla (1872) e Il vampiro (1819).

Interviene Stefano Piantini, editore incaricato Skira.

Martedì 30 ottobre – ore 18.30
Klimt & Schiele. Eros e psiche
Italia, 2018, 90’.

Prendendo spunto da alcune delle tante mostre che stanno per aprirsi in occasione del centenario della morte di Egon Shiele e del suo maestro e amico Gustav Klimt, un film che ripercorre la straordinaria stagione della secessione viennese: un momento magico per arte, letteratura e musica, in cui circolano nuove idee, si scoprono con Freud i moti della psiche e le donne cominciano a rivendicare la loro indipendenza.

Prima della proiezione, presentazione del volume Ver Sacrum (Valerio Terraioli, Skira Editore, 2018), pubblicato in occasione dei 120 anni dalla fondazione della storica rivista «Ver Sacrum», il celebre organo di stampa della Secessione viennese. Il volume raccoglie, per la prima volta, in 450 immagini, le più innovative e creative copertine della rivista, nonché un’antologia delle più significative xilografie, litografie e calcografie che hanno fatto di «Ver Sacrum» quello straordinario repertorio di invenzioni grafiche che tutti conoscono e ammirano.

Interviene l’autore Valerio Terraroli, professore associato di Museologia e critica artistica e del restauro all’Università di Verona.

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan

Piazza Oberdan, Milano

Biglietto intero € 7,50

Ridotto con *Cinetessera € 6

Gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni

*Cinetessera annuale € 10


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...