fbpx

Sanremo 2024: Amadeus supera sé stesso, la prima serata debutta con il 65,1% di share

Loredana Bertè, Angelina Mango, Annalisa, Diodato, Mahmood è la top five al termine della prima serata del festival di Sanremo.

Sanremo 2024: Amadeus supera sé stesso, la prima serata debutta con il 65,1% di share.

Con il 65.1% di share di media ieri, Amadeus batte sé stesso.
E’ il risultato più alto dal 1995, quando il Festival condotto da Pippo Baudo esordì con il 65.15% di share. Nel 2023 il festival, sempre guidato da Amadeus, aveva ottenuto nella prima serata una media del 62.5%, nel 2022 del 54.7%, nel 2021 del 46.6%, nel 2020 del 52.2%.
Giunti alle 2 di notte arriva la prima classifica stilata dalla Sala Stampa: Loredana Bertè, Angelina Mango, Annalisa, Diodato, Mahmood è la top five.

Cos’è successo durante la prima serata:

Ad aprire la gara è stata Clara. A seguire, Sangiovanni, Fiorella Mannoia, La Sad, Irama, Ghali, Negramaro, Annalisa, Mahmood, Diodato, Loredana Bertè, Geolier, Alessandra Amoroso, The Kolors, Angelina Mango, Il Volo, Big Mama, Ricchi e Poveri, Emma, Nek e Renga, Mr Rain, Bnkr44, Gazzelle, Dargen D’Amico, Rose Villain, Santi Francesi, Fred De Palma, Maninni, Alfa, Il Tre.
Non solo competizione, ma anche momenti di pura emozione come quello che ha regalato il grandissimo Marco Mengoni riproponendo Due Vite con cui ha vinto un anno fa, e a sorpresa ritorna all’Ariston Zlatan Ibrahimovic regalando una parentesi ilare e decisamente ironica.
Commovente, la toccante lettera della mamma di Giogiò, il musicista di 24 anni dell’Orchestra Scarlatti Young, ucciso lo scorso agosto a Napoli.
Cosa non ha funzionato? Forse la sferzata di comicità, le gag e le istantanee apparizioni di Fiorello non sono riuscite a rinvigorire più di cinque ore di diretta. “Ama, pensati libero. È l’ultimo”, gli ha scritto Ciuri su un telo davanti l’Ariston, ma questa volta Chiara Ferragni, non risulta essere pervenuta.
L’esibizione che più ha destato meraviglia è da considerarsi quella dell’artista figlia d’arte, Angelina Mango; capace d’infuocare la scena con “La noia”. Nonostante la giovane età ha mostrato una maturità artistica tale da consentirle di cavalcare il palco con sicurezza e convinzione, la sua canzone rimane in testa fin dai primi minuti.

Verso il finale di serata:

Si procede verso il finale, passata l’una, Dargen D’Amico coinvolge il pubblico con la sua onda alta. Nel salutare il pubblico, dopo aver cantato, lancia un messaggio dal palco: “In questo momento nel mar Mediterraneo ci sono bambini sotto le bombe senza acqua e cibo. Il nostro silenzio è corresponsabilità. La storia e Dio non accettano la scena muta. Cessate il fuoco”.
Questa sera, mercoledì 8 febbraio lo spettacolo continuerà con una co-conduttrice abile nell’intrattenersi sul palco sanremese, Giorgia; sicuramente regalerà momenti memorabili con il suono della sua voce.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sanremo 2024: Amadeus supera sé stesso, la prima serata debutta con il 65, 1% di share.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×