fbpx
CAMBIA LINGUA

Rieti, “neiBORGHI Festival” un’iniziativa culturale e turistica

Rieti, “neiBORGHI Festival” un’iniziativa culturale e turistica

“neiBORGHI Festival” – dal 21 al 30 dicembre 2023 nei Comuni di Antrodoco e Cittaducale – Provincia di Rieti “neiBORGHI Festival” è un’iniziativa culturale e turistica realizzata con il sostegno della Regione Lazio ed il contributo dei Comuni di Antrodoco e Cittaducale. La direzione artistica, affidata a Lorenzo Pasquali / Ondadurto Teatro, ha ideato un progetto per la valorizzazione e la promozione del territorio attraverso un calendario di spettacoli e performance presentate dalle compagnie più interessanti della scena contemporanea nazionale e internazionale.

L’idea nasce con l’intento di sviluppare le potenzialità territoriali attraverso l’arte, il gioco, la danza, la musica, il teatro, l’immaginazione. Due i comuni della provincia di Rieti che dialogano e creano ponti e sinergie: Antrodoco e Cittaducale. Comunità in connessione per la vicinanza dei territori sullo stesso asse stradale della Via Salaria. La stessa natura nell’essere dei borghi dotati di piazze, luoghi all’aperto, che ben si prestano per l’esibizione di artisti e soprattutto l’omogeneità del pubblico in età scolare, pubblico già in connessione, che si intende raggiungere vista anche la presenza sui rispettivi territori di scuole dell’infanzia, scuola primaria e scuola media ricadenti nell’Istituto Comprensivo “Valle del Velino” che le riunisce.

Questa prima edizione – “Fantasie di realtà” – porterà in scena, dal 21 al 30 dicembre, l’immaginario come terreno di costruzione e collante di una comunità, vista nella rete di relazioni e interconnessioni che la animano, sia tra persone che con il territorio. La realtà che si forma giorno per giorno a partire da sogni condivisi e partecipati. La manifestazione ambisce a stimolare il dialogo tra “quello che potrebbe essere” e le vite reali delle persone, che si mettono in gioco attraverso l’uso della fantasia per riscoprire il senso di meraviglia davanti a ciò che troppo spesso si dà per scontato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Diverse le attività di spettacolo in chiave mutidisciplinare e le attività di laboratori e di audience engagement che andranno ad arricchire il palinsesto in una visione che mette in comunicazione i luoghi, i territori e i suoi abitanti.

Si comincia il 21 dicembre ad Antrodoco presso il Teatro Sant’Agostino. Alle ore 17,30 ed alle ore 18,30 la presentazione aperta a pubblico e famiglie del “Laboratorio di Teatro per le nuove generazioni”.

Il 22 dicembre, sempre ad Antrodoco, doppio appuntamento. Alle ore 18,00, in Corso Roma, la performance di danza urbana“Juliette on the road” della Compagnia Cie Twain. Alle ore 21,00, al Teatro Sant’Agostino, lo spettacolo teatrale “Fiabe da tavolo”, a cura del Teatro delle Apparizioni.

Il festival prosegue il 23 dicembre a Cittaducale con tre iniziative. Alle ore 15,00, in Piazza del Popolo, Daria Greco della Compagnia Chiasma con la performance partecipativa itinerante “Crangon Crangon +“; alle ore 15,45, sempre in Piazza del Popolo, la perfromance di installazione partecipata “Steli”, a cura della Compagnia Stalker Teatro. La giornata si concluderà alle ore 21,00 – presso la Sala Mostre di Palazzo Maioli – con lo spettacolo di circo contemporaneo “No Stop”, della Compagnia Duo Flosh.

Il 27 dicembre, giornata ricca di appuntamenti a Cittaducale. Presso la Sala Mostre di Palazzo Maioli il “Laboratorio di letture animate” intratterrà dalle ore 10,30 alle ore 12,30, i bambini dai 6 ai 9 anni mentre dalle 15,00 alle 17,00 i ragazzi dai 10 ai 13 anni. Per concludere, dalle ore 17,30 alle ore 19,30 il “Laboratorio creativo di cucito”, aperto a tutte le età. Per tutti i laboratori si consiglia la prenotazione.

Il 28 dicembre si torna ad Antrodoco dove, in Piazza IV Novembre ci sarà il “Camion Teatro”, con due rappresentazioni, alle ore 16,00 ed alle ore 17,00 con il teatro d’immagine “Manoviva“, con Girovago e Rondella e due rappresentazioni, alle ore 18,15 ed alle ore 19,15 con il teatro d’immagine “Antipodi” della Compagnia Dromosofista. Gli spettacoli sono riservati ad una massimo di 30 persone, si consiglia pertanto la prenotazione.

Dalle ore 17,00 alle ore 19,00 – presso il Teatro Sant’Agostino – il “Laboratorio creativo di cucito”, aperto a tutte le età. Si consiglia la prenotazione.

La giornata si concluderà alle ore 21,00, sempre al Teatro Sant’Agostino, con la performance “Sciaboletta” del one man show Alessandro Blasioli.

Il 29 Dicembre il festival si sposta a Cittaducale. Alle ore 15,00 Piazza del Popolo di animerà con lo spettacolo di teatro circo “La battaglia dei cuscini”, a cura della Compagnia Il Melarancio.

Alle ore 16,00/17,00/18,00/19,00 quattro rappresentazioni presso la Sala Mostre di Palazzo Maoli con la performance di marionette e circo contemporaneo “Trucioli”, della Compagia Coppelia Theatre. Gli spettacoli sono riservati ad un massimo di 15 persone, si consiglia pertanto la prenotaione.

Gran finale alle ore 21,00 – sempre presso la Sala Mostre di Palazzo Maoli – con lo spettacolo “Personal Margò” di Ondadurto Teatro con la one woman show Margò Paciotti.

Il festival chiuderà i battenti il 30 dicembre ad Antrodoco dove, alle ore 17,00, presso il Teatro Sant’Agostino, andrà in scena lo spettacolo di teatro figura e musica “Le avventure di Don Chisciotte” della Compagnia Burattinmusica.

INFO LINEinfo@ondadurtoteatro.it – whatsapp +39.351.6521328

FB e INSTA: neiborghifestival

Rieti, “neiBORGHI Festival” un'iniziativa culturale e turistica

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×