fbpx

Pordenone, FuoriGioco, la rassegna degli autori “irregolari”

Carlo Sgorlon, Dino Buzzati, Leo Longanesi e Louis-Ferdinan Céline sono i protagonisti di Fuori Gioco rassegna degli autori “irregolari”

Pordenone, FuoriGioco, la rassegna degli autori “irregolari”.

Quattro scrittori, Carlo Sgorlon, Dino Buzzati, Leo Longanesi e Louis-Ferdinan Céline sono i protagonisti di Fuori Gioco rassegna degli autori “irregolari” così nominati perché eterodossi oppure “fuori tempo” ma anche perché sono stati ingiustamente dimenticati o non considerati.

“Fischiati” dalla critica o dall’opinione pubblica del loro tempo, non hanno mai esaurito la loro valenza culturale e originalità ma sono caduti nel dimenticatoio.

Martedì 3 maggio, alle 19 in sala Teresina Degan, il giornalista Lorenzo Viganò racconta lo scrittore Dino Buzzati. Il suo “Il deserto dei Tartari”, da un lato è stato l’emblema della letteratura del Novecento dall’altro è il simbolo di un autore dalle mille sfaccettature e dagli innumerevoli talenti, uno dei massimi studiosi e curatore della sua opera, racconterà la vita, l’opera e la figura del grande scrittore nato ai piedi delle Dolomiti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

In anteprima assoluta, il romanzo inedito dello scrittore friulano Carlo Sgorlon intitolato “Nel segno del fuoco”, sarà presentato Venerdì 6 maggio alle 21al Ridotto del Teatro Verdi. Ispirata alla vita di Pier Paolo Pasolini l’opera, pubblicata da Morganti Editori, sarà introdotta dagli scrittori Dario Fertilio e Marco Antonio Bazzocchi e da Stefania Conte, curatrice della collana Sgorloniana.

Martedì 10 maggio alle 19 in Biblioteca nella sala Teresina Degan il protagonista sarà il poliedrico Leo Longanesi, giornalista, scrittore, pittore, disegnatore e caricaturista, fondatore di alcuni periodici che ebbero un’importante funzione nella vita politico-culturale italiana della prima metà del Novecento. A raccontarlo sarà lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco, che nel 2016 ha pubblicato un’antologia di scritti intitolata “Il mio Leo Longanesi”.

La serata conclusiva , Martedì 17 maggio, sarà l’ultimo appuntamento della rassegna. Alle 20:30 sempre in Biblioteca civica, Stefano Pilotto racconterà Louis-Ferdinand Celine e il Viaggio al termine della notte , per ripercorrere la vita e misurare il talento letterario dello scrittore francese di Courbevoie, espressione di idee singolari rispetto alla mentalità dominante, ma non per questo meno interessanti.

Fuori Gioco – idee e autori irregolari – è un’iniziativa del Circolo culturale Eureka organizzato in collaborazione con la Biblioteca civica di Pordenone. L’entrata è gratuita e senza prenotazione, regolata dalle norme anti-Covid in vigore al momento della manifestazione.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×