fbpx

Pistoia, il Festival del Giallo torna quest’anno per la sua XIII° edizione

I luoghi del Festival del Giallo saranno a Pistoia, con eventi al Teatro Bolognini, al Teatro Manzoni, nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, nell’Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio.

Pistoia, il Festival del Giallo torna quest’anno per la sua XIII° edizione

 

Il XIII° Festival del Giallo a Pistoia, dal 14 al 17 aprile prossimo, ha come tema “Raccontare il crimine, raccontare la legalità”. Tanti ospiti, quasi trenta scrittori, del panorama letterario italiano, ma anche con presenza dall’estero.

I luoghi del Festival del Giallo saranno a Pistoia, con eventi al Teatro Bolognini, al Teatro Manzoni, nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, nell’Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il Festival si aprirà venerdì 14 aprile, alle 9.30, nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, con una tavola rotonda dal titolo “Raccontare la legalità”, moderata da Antonella Mollica, giornalista del Corriere Fiorentino, a cui prederanno parte il magistrato Christine Von Borries, il presidente della Fondazione Caponnetto Salvo Calleri e l’avvocato Andrea Niccolai del Foro di Pistoia.

Nel pomeriggio di venerdì, Walter Veltroni, politico, giornalista, scrittore e regista, alle 17.30, in Biblioteca San Giorgio, sarà intervistato da Luca Crovi, scrittore, redattore della Sergio Bonelli Editore.

Alle 20 al cinema Lux a Pistoia ci sarà la proiezione di “Quando”, il nuovo film di Walter Veltroni, tratto dall’omonima opera letteraria dello stesso regista, anche autore della sceneggiatura insieme a Doriana Leondeff e Simone Lenzi, distribuito da Vision Distribution; interpreti principali Neri Marcorè e Valeria Solarino. Walter Veltroni interverrà alla proiezione per salutare il pubblico in  sala.

La stessa sera di venerdì, alle 20.30 è in programma una cena con gli ospiti del Festival al ristorante di Villa Cappugi, aperta al pubblico; per le prenotazioni il telefono è 333 7350637.

Altro ospite attesissimo Lirio Abbate, giornalista antimafia, caporedattore di Repubblica, autore di cinema, radio e tv. Combatte da sempre per la legalità attraverso le sue inchieste giornalistiche; sabato 15, alle 10, in Biblioteca San Giorgio, parlerà sul tema “Crimini e comunicazione” insieme a Antonio Fusco, funzionario del Ministero dell’Interno e scrittore.

Sono in programma in questi quattro giorni di Festival tanti incontri con gli scrittori (tra i tanti: Stefano Tura, giornalista RAI, Marco Vichi, Leonardo Gori, Franco Forte, Paolo Roversi, Barbara Perna, Valeria Corciolani) e gli appuntamenti sono consultabili nel programma del Festival visibile anche sulla pagina Facebook di Giallo Pistoia.

Per la consueta attenzione al mondo del fumetto sabato 15, alle 17.45 sarà presente in Biblioteca Guido “Silver” Silvestri, uno dei fumettisti italiani più importanti di sempre, il papà dell’amatissimo Lupo Alberto.

Domenica, con inizio alle 10, in Biblioteca San Giorgio si svolgerà il Laboratorio di fumetti a cura di Igor Beneforti e Raffaele Posulu, è la seconda edizione di Yellow Kid per ragazzi da 10 ai 15 anni e per partecipare occorre prenotarsi con una mail a corsi.sangiorgio@comune.pistoia.it

Sabato 15 aprile, alle 21 al Piccolo Teatro Bolognini, a ingresso libero sarà in scena lo spettacolo teatrale: “Le panne” di Friederich Durrenmatt” con protagonisti la Compagnia Teatrale Il Rubino per la regia di Dora Donarelli.

Domenica 16, dalle 10, si procederà alla premiazione del concorso tra tre autori di romanzi gialli, sottoposti ad una giuria di giovani lettori; nella stessa mattina avrà luogo anche la premiazione del concorso “Investigatori a scuola”.

La giornata conclusiva di lunedì 17 vedrà, al teatro Manzoni, un incontro organizzato con la Consulta Provinciale degli Studenti, sul tema “Riflessioni e parole contro le mafie” aperto agli studenti e alla cittadinanza, a cui prenderanno parte il dottor Gian Carlo Caselli, il professor Enzo Ciconte e il Tenente Colonnello Edoardo Marzocchi della D.I.A. di Firenze. Il Presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo interverrà alla manifestazione per portare un saluto.

 

Da martedì 11 e fino al 29 aprile è allestita nella Biblioteca San Giorgio una mostra per ricordare Luca Boschi, pistoiese, esperto internazionale di fumetti, scomparso circa un anno fa e curata da Pierluigi Gaspa. Titolo della mostra “DA PISTOIA A PAPEROPOLI… E RITORNO!”

Figura di spessore internazionale, Luca Boschi ha mantenuto un rapporto costante con la sua città (e dintorni), realizzando disegni e campagne sociali, partecipando a incontri e convegni, e operando anche nella scuola. La mostra presenta alcuni esempi di un’attività che si è svolta nell’arco di un quarantennio.

Nei quattro giorni del Festival, il loggiato del Palazzo Comunale in Piazza Duomo sarà illuminato con il colore giallo, per ricordare l’evento.

Sono oltre 40 le aziende del centro storico che hanno aderito all’iniziativa, promossa in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con Confcommercio Pistoia e Prato, di collocare nell’interno o in una vetrina, un espositore che presenta il Festival, unitamente ad alcuni romanzi gialli.

 

«Questo evento si dimostra sempre più un festival per la città, con la città – sottolinea Gabriele Sgueglia, assessore alle attività produttive del Comune di Pistoia -. La novità di quest’anno è il coinvolgimento delle attività commerciali del nostro territorio, che aiuteranno ad avvicinare le persone alla lettura e a promuovere la manifestazione, i libri e le realtà più giovani coinvolte nelle attività. Un calendario ricco di appuntamenti, segno di una partecipazione dinamica della comunità che andrà oltre i confini del centro storico e che renderà Giallo Pistoia un festival diffuso, pronto ad accogliere le personalità che difficilmente si possono incontrare dal vivo.»

Da venerdì a domenica, in Biblioteca San Giorgio saranno proiettati tre film sul tema del giallo, a ingresso libero.

 

Il XIII° Festival ha ottenuto i patrocini della Regione Toscana, del Comune di Pistoia, della Provincia di Pistoia, la collaborazione della Biblioteca San Giorgio, dell’Associazione Amici della San Giorgio,

oltre il fondamentale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia,

Altri sostenitori sono: Banca Alta Toscana, Banca Intesa, Giorgio Tesi Group, Romiti Vivai, Mister Wizard, Cesvot delegazione di Pistoia, CNA Toscana Centro Pensionati, CEPPO Premio Letterario Internazionale, Grafica StudioCi, Santopalato, Bonacchi Expert, Centro Orafo Pistoiese, Villa Cappugi, Quisicosa caffè, l’Edicola di Igor.

 

Gli eventi e gli incontri del XIII° Festival del Giallo sono a cura dell’Associazione Giallo Pistoia. Gli appuntamenti potranno essere seguiti diretta sulla pagina Facebook della Biblioteca San Giorgio e di Giallo Pistoia.

Pistoia, il Festival del Giallo torna quest’anno per la sua XIII° edizione

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×