Pesaro, un Ferragosto nel segno di arte, storia e bellezza

Domenica 15 agosto sarà una giornata ricca tra musei, mostre, aree archeologiche, arte contemporanea  tra centro e Parco San Bartolo sulle note di Rossini

Pesaro, agosto mese del Rossini Opera Festival e Ferragosto giorno speciale che offre un pacchetto davvero ricco di opportunità culturali. Per chi vuole un’alternativa alla spiaggia o al picnic in campagna o magari vuole entrambe – natura e arte -, ecco tutte le occasioni di bellezza da vivere tra il centro e il magnifico verde del Parco San Bartolo.

I Musei Civici di Palazzo Mosca propongono i tesori delle collezioni permanenti – su tutti la Pala dell’Incoronazione della Vergine di Bellini ma anche la splendida raccolta di nature morte o le ceramiche magnifiche -, e ben due mostre: ‘Joan Mirò opere grafiche 1948-1971’ e ‘Michael Bardeggia. In viaggio con Enrica’ (orario 10-13, 16-19). Biglietto Pesaro Musei, gratuito fino a 18 anni. Info 0721 387541.

Altra offerta di Palazzo Mosca, è la Sonosfera®, il teatro eco-acustico per un’immersione sensoriale totale nel progetto ‘Fragments of Extinction – Il Patrimonio Sonoro degli Ecosistemi’ di David Monacchi, docente del Conservatorio Rossini. Visite su prenotazione alle 10.30, 11.30, 16.30, 17.30; titolo d’ingresso € 8, ridotto € 6 (possessori di Card Pesaro Cult, gruppi, possessori di biglietto unico Pesaro Musei). Il titolo di ingresso per la Sonosfera® consente l’acquisto del biglietto ridotto per il circuito Pesaro Musei.


Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

A Casa Rossini un interessante racconto rossiniano e la consueta esposizione che la Fondazione Rossini dedica ad un’opera che compie 200 anni: per il 2021 Matilde di Shabran. La mostra ha una tripla sede: oltre alla casa del compositore, la sala Osmilde Gabucci e il Museo Nazionale Rossini; orario 10-13, 16-19. Biglietto Pesaro Musei, gratuito fino a 18 anni; info0721 387357.

Il Museo Nazionale Rossini attende il suo pubblico a Palazzo Montani Antaldi di via Passeri, zona sempre più piacevole da frequentare grazie alle luminarie rossiniane e ai tanti locali e iniziative. Visitabile con orario 10-13, 15-18, l’allestimento conduce in modo inedito attraverso la vita e le opere del genio pesarese. Biglietto Pesaro Musei, gratuito fino a 18 anni, info 0721 192 2156.

Per chi ama l’archeologia, la proposta è doppia tra centro storico e collina: a pochi passi da via Rossini, la domus di via dell’Abbondanza (orario 10.30-12.30, 16.30-18.30) dove si ammirano i resti di una dimora signorile di prima età imperiale, riccamente decorata con mosaici; alle pareti le proiezioni delle ricostruzioni tridimensionali degli antichi ambienti; ingresso con biglietto Pesaro Musei, gratuito fino a 18 anni, info 0721 387541. A Colombarone un’area archeologica eccezionale perché immersa nel verde del Parco san Bartolo tra Marche e Romagna; qui sono conservati i resti di una ricca residenza tardo-imperiale sulle cui strutture, a partire dalla metà del VI secolo d.C. si insedia il complesso cristiano della basilica di San Cristoforo ad Aquilam. Nell’antiquarium trovano spazio i reperti rinvenuti durante gli scavi, nuovi strumenti di comprensione della storia più antica del territorio; orario 10-13, 16-19, alle 18 visita guidata inclusa nel biglietto. Ingresso con card Pesaro Cult (3 € validità annuale) o con biglietto integrato Gradara-Colombarone (intero 7 €, ridotto 4 €  10-17 anni), gratuito minori di anni 10; info Gradara Innova 0721 964673.

Per conoscere invece la storia di Pesaro dal punto di vista della sua marineria, il luogo da visitare è il Museo della Marineria Washington Patrignani di Villa Molaroni; orario 16-19, ingresso gratuito; info 0721 35588.

Chi ama l’arte contemporanea approderà al Centro Arti Visive Pescheria con la prima personale di Davide Mancini Zanchi in un’istituzione pubblica: ‘Mira il mare mà lë’, titolo che nasce da un mix giocoso di spagnolo, italiano e dialetto urbinate (città di nascita dell’artista), traducibile con “guarda il mare lì”. Il progetto site specific per la Pescheria a cura di Marcello Smarrelli rappresenta il frutto di un lavoro concepito dall’artista durante la pandemia e realizzato con l’obiettivo di creare un dialogo con l’architettura dei due spazi che lo accolgono: il Loggiato e la chiesa del Suffragio. Orario 18-21, ingresso con card Pesaro Cult (costo 3 € , validità annuale) o biglietto Pesaro Musei, gratuito fino a 18 anni; info 0721 387651.

Il percorso del contemporaneo prosegue in centro allo ‘spazio bianco’ di via Zongo 45, la sede della Pescheria dedicata alla fotografia e all’immagine che ora accoglie l’evento espositivo di Silvia Capuzzo ‘Grauer Raum’ a cura di Alberto Zanchetta; orario 16-21, ingresso gratuito; info 0721 387651.

E ancora al Museo Officine Benelli alle 16 visita guidata; e poi a Santa Maria dell’Arzilla, strada dei Guazzi, apertura della suggestiva Casa-museo Giovanni Gentiletti (1947-2010), lavoratore di metalli pesanti ed abile cesellatore la cui poetica prendeva spunto dalla natura;, orario 10 – 13, 15.30 – 19.30. In entrambi i luoghi Ingresso con card Pesaro Cult.

Per il Ferragosto, doppio appuntamento con il Rossini Opera Festival: alle 11 al Teatro Rossini per il Festival Giovane Il viaggio a Reims con gli allievi della 33° Accademia Rossiniana “Alberto Zedda”, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini è diretta da Luca Ballabio. Alle 20 sempre al Teatro Rossini, una delle quattro nuove produzioni della 42esima edizione: Il signor Bruschino con Michele Spotti a dirigere la Filarmonica Gioachino Rossini in uno spettacolo ideato da Barbe & Doucet, con le luci di Guy Simard. Nella compagnia di canto figurano Marina Monzò, Pietro Spagnoli, Giorgio Caoduro, Jack Swanson, Gianluca Margheri, Chiara Tirotta, Manuel Amati ed Enrico Iviglia.

Ai sensi del DL 23 luglio 2021 art.3, dal 6 agosto l’accesso a eventi, strutture e altri luoghi pubblici è consentito solo a chi è in possesso della Certificazione verde COVID-19. Sono esentati i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (bambini fino ai 12 anni) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...