Pesaro, il 26 maggio “Lo sguardo francescano di Dante” con Enrico Capodaglio

Secondo appuntamento della rassegna di incontri che racconta il Divin Poeta e la sua straordinaria personalità: l’appuntamento è nel verde degli Orti Giuli con lo scrittore e critico letterario

Pesaro, dopo l’applaudita conferenza-spettacolo con Maria Chiara Mazzi sulla musica nella Divina Commedia, mercoledì 26 maggio alle 18, seconda tappa della rassegna A ragionar di Dante promossa dal Comune di Pesaro, Assemblea Legislativa delle Marche e Università dell’Età Libera. Realizzato grazie alla collaborazione con Aspes, Quartiere 1 Centro Storico e Le Voci dei Libri, l’appuntamento è nel verde degli Orti Giuli con lo scrittore e critico letterario Enrico Capodaglio; titolo dell’intervento ‘Lo sguardo francescano di Dante. Gli animali nella Divina Commedia.’

 

Così Capodaglio: “Dante ha sentito con vivezza la forza spirituale di san Francesco, sia nella meraviglia per l’opera divina, espressa nella simpatia creaturale per gli animali sia, e soprattutto, nel suo sposalizio con Madonna Povertà, tema centrale dell’elogio che Tommaso d’Aquino fa di Francesco nell’XI canto del Paradiso. Dalle “colombe, dal disio chiamate”, come gli amanti Paolo e Francesca, fino a Carlo Martello, “quasi animal di sua seta fasciato”, quasi un baco da seta beato, gli animali compaiono centinaia di volte nella Commedia, affascinando soprattutto nelle similitudini fresche d’amore per la vita terrena. In fondo non sono poveri anch’essi, che vivono senza possedere nulla?”. A leggere i versi danteschi tratti dal canto V di Inferno e XI di Paradiso, Marcella Tomassoli e Maria Rosa Cecchini.

 

L’Ingresso è gratuito, i posti sono limitati. L’iniziativa è realizzata nel rispetto delle procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid 19 previste dalla normativa vigente. L’incontro verrà registrato e sarà visibile nel canale YouTube dell’ Università dell’Età Libera.

Curata da Lucia Ferrati, la rassegna ‘A ragionar di Dante’ è promossa dal Comune di Pesaro/Assessorati alla Bellezza, alla Crescita, alla Coesione e al Benessere/Quartieri, alla Sostenibilità/Borghi e Castelli – Unione dei Comuni e Presidenza del Consiglio, dall’Assemblea Legislativa delle Marche e dall’Università dell’Età Libera sotto l’egida di Pesaro Città che legge, in collaborazione con una serie di realtà del territorio unite nel nome di Dante: Amat, Aspes, Biblioteca San Giovanni, Conservatorio Statale di Musica G. Rossini, Ente Olivieri-Biblioteca e Musei Oliveriani, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Fondazione Rossini, Sistema Museo, Ente Parco San Bartolo e con la partecipazione delle associazioni AnimaFemina, Almaloci, Etra entra nell’arte, Focara per Dante, L’Anfora, Le Voci dei Libri e del Liceo Scientifico Musicale Coreutico G. Marconi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...