fbpx

Pavia: Le nuove generazioni al centro del festival GrowUp, il futuro dei giovani e del pianeta

Un viaggio alla scoperta del tema one health e dell'interconnessione tra corpo, psiche e ambiente

Pavia: Le nuove generazioni al centro del festival GrowUp, il futuro dei giovani e del pianeta.

Ambiente, sport e benessere psicologico si uniscono in una visione olistica del mondo dando vita alla prima edizione del Festival GrowUo: il Futuro dei Giovani e del Pianeta, in programma il 16-17-18 giugno a Pavia. Un progetto promosso da Fondazione Soleterre, Change For PlanetA.s.d. Kalos e il Comune di Lardirago all’interno del Bando Smart di Regione Lombardia, in collaborazione con l’Università di Pavia e il progetto europeo EC2U, per scoprire insieme a speaker esperti, influencer e artisti le connessioni che ci legano come esseri umani.

Tre giornate di talk, workshop, incontri e dialogo –  dislocate a Pavia tra l’Orto Botanico, la sede centrale dell’Università di Pavia e il Mulino della Frega (Lardirago) –   legate da un unico filo conduttore, la salute: un viaggio alla scoperta del tema One Health – Una sola Salute – e dell’interconnessione tra corpo, mente e ambiente con l’obiettivo di creare nuove visioni e spazi di incontro, specialmente tra gli under 35, la fascia della popolazione che più ha risentito a livello psicologico dei cambiamenti epocali del mondo post pandemico. Il Festival vuole essere un momento di scambio culturale e sociale tra i giovani tramite il loro coinvolgimento attivo, per ritrovare momenti di aggregazione e socializzazione grazie ad attività organizzate da volontari tra i 15 ed i 34 anni che a loro volta, in un’ottica di peer education, faciliteranno i partecipanti allo svolgimento delle attività previste: workshop di empowerment giovanile e sostenibilità, dibattiti con professionisti della salute mentaleattivisti, scrittori e artisti, proiezioni di documentari; ma anche classi di pilates e mindfullness all’aperto, aperitivi e Jam Session con giovani artisti emergenti. Un percorso, individuale e collettivo insieme, capace di dare nuovo impulso alle relazioni e volto a far crescere la fiducia negli altri e la fiducia in se stessi.

È possibile iscriversi all’evento gratuito tramite Eventbrite: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-festival-growup-il-futuro-dei-giovani-e-del-pianeta-639278989667

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Venerdì 16 giugno

Orto Botanico (Via Sant’Epifanio, 14)

14:00 – 15:00 

Affettività e relazioni: confrontiamoci!

Le relazioni sono la base della nostra esperienza e crescita. Come ci poniamo con l’altro? Come comunichiamo? Come percepiamo il nostro corpo? Uno spazio di incontro e dialogo alla scoperta delle emozioni e delle relazioni con la Dott.ssa Claudia Popolillo, psicologa e sessuologa di Fondazione Soleterre, Dott. David Bosoni, medico specializzando in ginecologia dell’Università di Pavia e Virginia Gambardella, autrice e content creator per il benessere a 360°.

15:30 – 16:30

L’attivismo per il clima ci salverà?

L’attivismo sta assumendo un ruolo sempre più centrale nella lotta al cambiamento climatico. I giovani chiedono di essere ascoltati, come è possibile influenzare i governi ad agire? Un workshop di empowerment giovanile e sostenibilità organizzato da Change For Planet in collaborazione con il gruppo di Fridays For Future di Pavia. L’obiettivo del workshop è stimolare i partecipanti a riflettere sulle proprie potenzialità e interrogarsi sulle sfide dell’attivismo nella lotta al cambiamento climatico. Cosa faremo? Ci confronteremo, dialogheremo insieme e metteremo le basi per creare un Manifesto per il clima per esprimere le richieste dei giovani e condividerlo con le istituzioni e realtà locali. 

17:00 – 18:00

Classe di pilates e mindfulness all’aperto

Un momento dedicato alla consapevolezza del corpo attraverso il respiro e il movimento. Gli istruttori dell’associazione sportiva Kalos insieme agli psicologi di Soleterre, vi aiuteranno a raggiungere una maggiore consapevolezza del benessere corporeo connesso alla pratica della meditazione e mindfulness. Sarà un’esperienza volta a generare consapevolezza come capacità di prestare attenzione al momento presente, al qui ed ora, in maniera non giudicante. Si insegneranno alcune semplici tecniche di rilassamento capaci di generare effetti positivi in termini di ritmo sonno-veglia, di promuovere uno stato di calma e quiete interiore, di miglioramento della concentrazione e della consapevolezza corporea.
N.b. I materiali (tappetini) saranno forniti dall’ente organizzatore.

20:00 – 22:00

Dibattito e proiezione documentario “Gli Attori del Clima”

Proiezione del documentario “Gli Attori del Clima” di Rethinking Climate, sul tema dei giovani e dell’attivismo climatico, seguito da un dibattito tra attivisti e partecipanti, organizzato dall’associazione Change For Planet.

Sabato 17 giugno

Università degli Studi di Pavia, Sede centrale, Corso Strada Nuova, 65 (Cortile Teresiano)

10:00 – 11:15

Classe di pilates

Il Pilates è un tipo di allenamento sportivo che prevede l’esecuzione di un percorso con l’obiettivo di rafforzare i muscoli e modellare il corpo, correggendo la postura e migliorando la precisione dei movimenti. Gli istruttori di A.s.d Kalos condurranno una classe volta ad aumentare la consapevolezza del corpo e del movimento. Università degli Studi di Pavia, Piazza Leonardo Da Vinci.
N.b. I materiali (tappetini) saranno forniti dall’ente organizzatore.

11:30 – 12:30

Comunicare la salute mentale: quanto e come se ne parla?

Prendersi cura di se stess* e della propria salute mentale è un processo complesso, che spesso incontra ostacoli e difficoltà, ma che soprattutto è ancora vittima di stigma e stereotipi. Come si parla di benessere psicologico? La comunicazione online è un mezzo positivo o negativo? Insieme a Vanessa Bocchi, autrice e scrittrice freelance e Biancamaria Furci, attivista e caporedattrice di BossyItaly si affronterà il vasto tema della salute mentale, dei corpi, dell’inclusione e del mondo online.

12:30 – 13:30

La crescita personale attraverso i social media

Cosa farò da grande? Quali sono le mie passioni? Comprendere chi siamo e cosa desideriamo non è facile, ma a volte ascoltare quella voce dentro di noi può portare a trasformare le nostre vite e realizzare il lavoro dei nostri sogni. Ne parliamo in questo talk con Carlotta Sangaletti (in arte Charlotte Le Bleu), Artista e illustratrice e Simona Zanotti, Counselor per la crescita personale attraverso la loro esperienza di donne e professioniste.

14:30 – 15:30

Giustizia climatica: i cambiamenti climatici sono uguali per tutti?

Riscaldamento globale, eventi estremi, perdita di biodiversità, deforestazione: tutti fenomeni strettamente legati alla crisi climatica che stiamo affrontando a livello globale. Che non è solo una crisi ambientale, ma è anche sociale ed economica. Non tutte le persone e i paesi subiscono gli stessi impatti negativi. Siamo tutti sulla stessa barca, ma per qualcuno sta già affondando. Affrontano il delicato tema della giustizia climatica, Roberta Bonacossa, attivista e Presidentessa&Co-Fondatrice di Change For Planet e Andrea Grieco, divulgatore ed European Climate Pact Ambassador.

15:30 – 16:30

One Health – Siamo tutt* interconess*

Il concetto di One Health – Una sola Salute, è un nuovo approccio olistico che sottolinea le interconnessioni tra salute umana (fisica e psicologica), il benessere animale e l’ambiente. L’interpretazione della complessità e la lettura integrata della realtà sta diventando chiave per generare prospettive sostenibili ed eque per il futuro. Insieme a Matteo Innocenti, psicoterapeuta e psichiatra, Letizia Proserpi, medico chirurgo, esperta del tema One Health, Giulia Vettor – ASICS FrontRunner Francesca Peruzzi, psicologa esperta in psicosomatica e movimento scopriremo le connessioni che ci legano tutt* come esseri umani.

16:30 – 17:30

Case history: la comunicazione per l’impatto sociale

Quando e come la comunicazione diventa il mezzo per generare un cambiamento sociale e culturale? Attraverso il racconto di Fondazione Soleterre, ONG che da oltre 20 anni si occupa di salute mentale in Italie e all’estero e Different Global, agenzia di comunicazione si ripercorre la costruzione di una campagna di advocacy e impatto sociale. Fondazione Soleterre ha creato a seguito della pandemia covid-19 un progetto di supporto psicologico a tariffe calmierate per rendere la salute mentale un diritto accessibile a tutt* e sarà lanciata a breve la nuova campagna di comunicazione.

18:00 – 21:00

Time for party: aperitivo e concerto!

Sarà offerto un aperitivo a buffet a base vegana e vegetariana accompagnato da un concerto di giovani artisti emergenti.

Domenica 18 giugno

Comune di Lardirago presso il Mulino della Frega, Via Vittorio Emanuele II, 27016 Lardirago PV, Italia
Sarà possibile anche partecipare online attraverso il collegamento teams (link qui).

11:00 – 13:00

Tavola rotonda: dialogo e incontro tra i giovani e il territorio

Volta a coinvolgere stakeholder principali del territorio per ascoltare e confrontarsi con rappresentanti dei giovani sui temi del benessere psicologico, sportivo e tutela dell’ambiente. L’obiettivo è proporre azioni concrete sul territorio per rispondere ai bisogni dei giovani.

Pavia: Le nuove generazioni al centro del festival GrowUp, il futuro dei giovani e del pianeta

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×