Padova, l’evento per presentare il progetto “Seconda stella a destra”. Presente come ospite d’onore Luca Parmitano

Padova, nella Giornata Nazionale dello Spazio, l’agenzia culturale Bas Bleu e INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica organizzano l’evento “La curiosità che muove il mondo, un’occasione per porre l’accento sul valore della conoscenza e della curiosità, in campo scientifico e culturale, e presentare le guide “Seconda stella a destra, una collana ideata da Bas Bleu in partenariato con INAF.

Si tratta di un progetto editoriale e di divulgazione dell’astronomia, inedito nel panorama culturale italiano, nato per raccontare le città da un punto di vista astronomico-culturale, seguendo degli itinerari a tema “celeste”: a Padova per esempio dalla cometa di Giotto nella Cappella degli Scrovegni – prima cometa ad essere rappresentata “con la coda” – all’orologio astronomico di Piazza dei Signori, dalle piccole stelle scolpite su portici e facciate di palazzi ai luoghi di Galileo.

Ogni guida si snoda in circa 30 luoghi della città in cui astronomia, arte e storia dialogano, in un invito all’osservazione e alla riscoperta del ruolo che ‘il cielo’ ricopre da sempre nella vita quotidiana e spirituale delle persone. Il progetto “Seconda stella a destra” è nato nel 2015 a Padova e per Padova: prima una guida per adulti, poi una guida illustrata per più piccoli – “Padova a testa in su”- e una serie di iniziative culturali in città, dalle visite guidate alle attività per ragazzi. Ora “Seconda stella a destra” è diventata una collana nazionale e la guida è stata sviluppata anche per altre due città italiane, sedi di altrettanti importanti osservatori astronomici dell’INAF.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Si tratta delle guide di Firenze, uscita nel 2020, e di Palermo, di cui festeggiamo l’uscita il 16 dicembre, proprio in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio. “Il volume che avete tra le mani è anch’esso un viaggio: propone un percorso nell’astrofisica, dalla sua nascita alla sua evoluzione negli anni. Ci invita a scoprire cos’è e a capire perché la scienza degli astri sia necessaria – e nostra compagna – per la vita di ogni giorno: dalla mitologia alla misura del tempo, dall’arte alla navigazione, lo studio del cielo è legato a doppio filo all’evoluzione scientifica e tecnologica dell’umanità. Per compiere questo viaggio non è sempre necessario arrampicarsi sulle montagne del Cile, alla ricerca dell’European Southern Observatory, o sull’Etna per visitare l’Osservatorio Astrofisico: a volte basta solo sapere dove guardare” – Luca Parmitano, prefazione di “Palermo. Seconda stella a destra” dicembre 2021.

Durante l’evento interverranno gli autori, rappresentanti del mondo della ricerca e della comunicazione scientifica e culturale per descrivere una buona pratica di divulgazione dove arte e scienza si integrano per invitare i cittadini a ritrovare la curiosità e riscoprire le proprie città. Ospite d’onore della serata, in collegamento live, sarà l’astronauta Luca Parmitano di ESAEuropean Space Agency, primo italiano al comando della stazione Spaziale Internazionale e autore della prefazione della guida “Palermo. Seconda stella a destra”.

L’ingresso è solo su invito, con presentazione di greenpass rafforzato.

Inoltre, fino al 5 gennaio 2022 Bas Bleu, in collaborazione con INAFIstituto Nazionale di Astrofisica – promuove una rassegna culturale di eventi in città dal titolo “BRILLA! La città è piena di stelle” con visite guidate ed eventi per grandi e piccoli volti a riscoprire il Cielo nella città di Padova e raccontarne il valore. Il programma è su www.basbleu.it o https://tinyurl.com/brillaprogramma. La rassegna è realizzata con il supporto del Comune di Padova nella cornice degli eventi del Natale.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...