Oristano. “L’origine è la meta”. Inaugurata la mostra dedicata a Carlo Contini

Oristano, nella Pinacoteca comunale è stata inaugurata la mostra “L’origine è la meta”, retrospettiva commemorativa che celebra Carlo Contini, in occasione dei 50 anni dalla morte.

Il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna hanno tagliato il nastro accompagnati dai figli dell’artista, Carla e Valerio, dal curatore Giuliano Serafini e da tanti oristanesi che non hanno voluto perdersi questo importante appuntamento culturale.

L’artista torna a casa, nella sua Oristano, con 90 opere raccolte nella esposizione promossa dal Comune con la Fondazione Oristano, con la collaborazione dei figli di Contini, e curata da Giuliano Serafini.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La Pinacoteca comunale dedicata al maestro ospiterà i preziosi dipinti fino al 9 gennaio 2022. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Le opere provengono da collezioni pubbliche e private e documentano il percorso artistico di Carlo Contini, artista che ha sempre attinto dalle proprie origini culturali per procedere verso espressioni tra le più avanzate dell’arte contemporanea. L’intreccio di tradizione e attualità ha permesso al curatore di occuparsi per la terza volta dell’opera di Contini. Le altre sono state in mostre a Oristano (1998) e a Pistoia (2002).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...