fbpx

Modena: Festa della musica 2, un’anteprima rock alla Tenda: da martedì 20 giugno

Tre giorni di eventi live a partire dalla serata di martedì 20: spazio alla Revol Wave Orchestra, a un’iniziativa di Ater Fondazione e alla sonorizzazione di un film di Hitchcock.

Modena: Festa della musica 2, un’anteprima rock alla Tenda: da martedì 20 giugno.

Tre giorni di eventi live a partire dalla serata di martedì 20: spazio alla Revol Wave Orchestra, a un’iniziativa di Ater Fondazione e alla sonorizzazione di un film di Hitchcock. Inizia già martedì 20, nel segno del rock, la Festa della musica 2023 a Modena. La Tenda ospita, infatti, una mini-rassegna di tre giorni che rientra nell’ambito degli appuntamenti previsti dalla manifestazione culturale diffusa. Per l’occasione la sala di viale Monte Kosica è allestita nel “formato estivo” con l’installazione di un palco nel piazzale antistante alla struttura comunale.

Nel dettaglio, martedì 20 alle ore 21 è in programma l’evento “Revolandia” a cura di Revol Wave Orchestra, il collettivo modenese che riunisce circa 400 tra musicisti e artisti locali in collaborazione con l’associazione Intendiamoci. L’opening è affidato ad Amanda e Stefano; i due artisti sono seguiti dalle formazioni emiliane Overthougth (Michele Magnani a voce e chitarra, Przemek Werbik al basso, Roberto Mennella alla chitarra ed Elisa Magnani, Cecilia Magnani e Paola Giancaterino ai cori), Grida e Fruit Machine.

Mercoledì 21 alle 21.30 alla Tenda si alternano sul palco le band Leatherette (costituita dal cantante e chitarrista Michele, dal bassista Marco, dal batterista Francesco, dal chitarrista Andrea e dal sassofonista Jacopo), Korobu (Giallo a vocal, bass and synth, Alessandro a guitar and synth e Christian a drums and electronic percussion) e Trust The Mask (la compositrice e musicista Elisa Dal Bianco e la cantante Vittoria Cavedon) nell’ambito del progetto Glocal Sound, per un evento realizzato in collaborazione con Biglia – Palchi in pista, il circuito di Ater Fondazione dedicato alla musica dal vivo che collega alcune tra le principali realtà del territorio tra live club e teatri con lo scopo di individuare la regione Emilia-Romagna come punto di riferimento per un nuovo modello di gestione e all’insegna di una progettualità condivisa.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il mini-programma alla Tenda si conclude giovedì 22 alle 22 con l’iniziativa “Soundtracks: The Lodger”, ovvero la sonorizzazione dal vivo del film “Il pensionante” (Alfred Hitchcock, 1927) con i musicisti del collettivo Soundtracks 2023: Francesco Iacono (basso e live electronics), Lorenzo Marra (synth), Margherita Parenti (batteria), Federico Pipia (chitarra e live electronics) ed Elena Roveda (flauto traverso); Adele Altro è la special guest.

“Soundtracks – Musica da film” è un progetto di residenza artistica, finalizzato alla sonorizzazione di pellicole cinematografiche e all’integrazione tra linguaggi musicali e cinematografici, promosso nei mesi scorsi dal Centro Musica del Comune, con la direzione artistica di Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò, nell’ambito del progetto “Sonda music sharing” finanziato dalla legge musica 2/2018 della Regione.

La Tenda Modena

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×