Modena, con Tavolini sotto le stelle anche tre Notti di luna

I locali del centro storico di Modena potranno contare anche quest'anno, a partire da venerdì 13 maggio, sui weekend di "Tavolini sotto le stelle"

Modena, con “Tavolini sotto le stelle” anche tre “Notti di luna”.

I locali del centro storico di Modena potranno contare anche quest’anno, a partire da venerdì 13 maggio, sui weekend di “Tavolini sotto le stelle”, le serate in cui, dalle 19 alle 23, i pubblici esercizi possono estendere le aree arredate, con tavoli e sedute mobili, oltre lo spazio dei normali dehors. E questo grazie a limitazioni del traffico veicolare che, comunque dovranno tenere conto anche delle esigenze dei residenti.

Il Comune in questi giorni ha iniziato l’attività di preparazione dell’iniziativa che prevede una novità: in almeno tre occasioni (sabato 14 e sabato 28 maggio, così come sabato 18 giugno) i “Tavolini sotto le stelle” si potranno prolungare fino alle 2 per le “Notti di Luna” potendo contare sugli stessi dispositivi previsti per i weekend.

Informando le associazioni di categoria e gli operatori, l’assessorato comunale alle Politiche economiche e al Turismo e promozione della città ha sottolineato l’impegno per favorire una piena riapertura e fruizione del centro cittadino, dopo le chiusure e le riduzioni di attività causate dall’emergenza sanitaria, anche sostenendo le iniziative di intrattenimento che possono coinvolgere la rete commerciale e di ristorazione.

La prima delle “Notti di Luna” coincide con la Notte europea dei Musei “Musei in danza” (14 maggio) che quest’anno è appunto dedicata al balletto e, con il coordinamento dell’assessorato alla Cultura, vedrà gli istituti culturali, i Musei, il sito Unesco saranno aperti e animati dalle performance di una decina di scuole di danza e dalle esibizioni di ballerini professionisti.

Sabato 28 maggio la “Notte di Luna” si svilupperà nell’ambito del Motor Valley Fest che porta in città iniziative e appuntamenti dedicati all’automotive e alla mobilità sostenibile, oltre all’esposizione in centro storico di automobili da sogno.

Sabato 18 giugno, invece, la “Notte di Luna” sarà quella della Festa europea della musica che segna tradizionalmente l’avvio della stagione estiva e per la quale il Centro Musica del Comune sta programmando eventi e concerti che si svolgeranno in diversi cortili e chiostri del centro storico.

Durante le “Notti di Luna”, analogamente al format di “Tavolini sotto le Stelle,” non verranno autorizzate deroghe, su richiesta dei singoli esercenti, ai limiti previsti dal Regolamento comunale per la Disciplina delle attività rumorose temporanee, verranno invece valutate dal Suap (lo Sportello unico per le attività produttive), con i tempi e i percorsi opportuni, le proposte di calendario a valenza culturale in forma aggregata per vie e per piazze o ambiti. Per questi appuntamenti si dovrà comunque prevedere il rispetto, fra le altre, delle norme in materia di safety e security.

Le ordinanze che verranno emesse per le “Notti di Luna” consentiranno anche le attività nei dehors e negli spazi ampliati di “Tavolini sotto le Stelle” fino alle 2, quindi oltre al limite orario solitamente fissato, e potranno essere previste anche chiusure al traffico ulteriori e straordinarie rispetto a quelle dei weekend.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...