fbpx

Modena: Alla Tenda tre giorni nel segno del Rock per la Festa della musica 2023

il 20, il 21 e il 22 giugno

Modena: Alla Tenda tre giorni nel segno del Rock per la Festa della musica 2023.

Non si “limitano” a mercoledì 21 giugno ma si estendono su tre giornate, con anche un’anteprima martedì 20 e una coda giovedì 22, gli appuntamenti nel cartellone dalla Festa della musica 2023. Alla Tenda, in particolare, sono in programma tre serate soprattutto nel segno del rock grazie all’allestimento nel “formato estivo” del piazzale antistante alla struttura di viale Monte Kosica.

Nel dettaglio, martedì 20 alle 21 è in programma l’evento “Revolandia” a cura di Revol Wave Orchestra, il collettivo modenese che riunisce circa 400 tra musicisti e artisti locali in collaborazione con l’associazione Intendiamoci. L’opening è affidato ad Amanda e Stefano; i due artisti sono seguiti dalle formazioni emiliane Overthougth (Michele Magnani a voce e chitarra, Przemek Werbik al basso, Roberto Mennella alla chitarra ed Elisa Magnani, Cecilia Magnani e Paola Giancaterino ai cori), Grida e Fruit Machine.

Mercoledì 21 alle 21.30 alla Tenda si alternano sul palco le band Leatherette (costituita dal cantante e chitarrista Michele, dal bassista Marco, dal batterista Francesco, dal chitarrista Andrea e dal sassofonista Jacopo), Korobu (Giallo a vocal, bass and synth, Alessandro a guitar and synth e Christian a drums and electronic percussion) e Trust The Mask (la compositrice e musicista Elisa Dal Bianco e la cantante Vittoria Cavedon) nell’ambito del progetto Glocal Sound, per un evento realizzato in collaborazione con Biglia – Palchi in pista, il circuito di Ater Fondazione dedicato alla musica dal vivo che collega alcune tra le principali realtà del territorio tra live club e teatri con lo scopo di individuare la regione Emilia-Romagna come punto di riferimento per un nuovo modello di gestione e all’insegna di una progettualità condivisa.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il mini-programma alla Tenda si conclude giovedì 22 alle 22 con l’iniziativa “Soundtracks: The Lodger”, ovvero la sonorizzazione dal vivo del film “Il pensionante” (Alfred Hitchcock, 1927) con i musicisti del collettivo Soundtracks 2023: Francesco Iacono (basso e live electronics), Lorenzo Marra (synth), Margherita Parenti (batteria), Federico Pipia (chitarra e live electronics) ed Elena Roveda (flauto traverso); Adele Altro è la special guest.

“Soundtracks – Musica da film” è un progetto di residenza artistica, finalizzato alla sonorizzazione di pellicole cinematografiche e all’integrazione tra linguaggi musicali e cinematografici, promosso nei mesi scorsi dal Centro Musica del Comune, con la direzione artistica di Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò, nell’ambito del progetto “Sonda music sharing” finanziato dalla legge musica 2/2018 della Regione.

Modena: Alla Tenda tre giorni nel segno del Rock per la Festa della musica 2023

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×