MILANO: WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION 2018 ALLA GALLERIA CARLA SOZZANI

304

Milano, 12 Maggio. Puntuale come ogni anno la Galleria Carla Sozzani di Corso Como 10 presenta al pubblico il World Press Photo, uno dei più significativi premi di fotogiornalismo del mondo, giunto quest’anno alla sua 61° edizione, con l’allestimento delle foto vincitrici, visitabile fino al 6 giugno.

Il World Press Photo premia i fotografi che nel corso dell’anno precedente alla premiazione (2017 quindi), con competenza e creatività visiva, fotografano un avvenimento o un argomento di forte rilevanza giornalistica. I vincitori dell’edizione 2018 nelle diverse categorie sono stati nominati giovedì 12 aprile 2018 dal World Press Photo Awards Show ad Amsterdam.

Ronaldo Schemidt con “Venezuela Crisis” è il vincitore della foto dell’anno oltre ad aver vinto il primo premio della categoria Spot News. L’immagine del fotografo venezuelano dell’Agence FrancePresse mostra un ragazzo in fiamme che scappa durante una manifestazione di protesta del maggio 2017 contro il presidente Nicolás Maduro, a Caracas. Il ragazzo, investito dalle fiamme dopo l’esplosione di una motocicletta, è sopravvissuto riportando delle ustioni di primo e secondo grado.

I premi sono suddivisi in otto categorie distinte in “scatti singoli” e “storie”. Le categorie sono: Attualità (Contemporary Issues), Ambiente (Environment), Notizie Generali (General News), Progetti a Lungo Termine (Long-Term Projects), Natura (Nature), Persone (People), Sport e Spot News. Quest’anno è stata introdotta la nuova categoria sull’ambiente, Environment, per documentare l’impatto dell’uomo sull’ambiente, mentre è stata annullata la categoria Vita Quotidiana (Daily Life).

La giuria internazionale di quest’anno, presieduta da Magdalena Herrera, responsabile della sezione fotografica della rivista Geo in Francia, ha esaminato 73.044 immagini scattate e pubblicate nell’anno precedente da 4.548 fotografi provenienti da 125 paesi. Sono stati selezionati 42 fotografi provenienti da 22 paesi.

Tra i fotografi italiani, cinque sono i premiati: Giulio Di Sturco con More Than a Woman (per la sezione Attualità), 2° premio; Luca Locatelli con Hunger Solutions (per la sezione Ambiente), 2° premio; Francesco Pistilli, con Lives in Limbo, (per la categoria Notizie Generali), 3° premio, Alessio Mamo con Manal (per la categoria Portraits), 2° premio e Fausto Podavini con Omo Chang (per la catagoria Progetti a Lungo Termine), 2°premio.

La giuria internazionale del premio cambia a ogni edizione: viene nominata dal direttore del WPP Lars Boering ed è composta da sette membri che votano a scrutinio segreto finché una fotografia non ottiene sei preferenze, aggiudicandosi il premio. Oltre alla presidente Magdalena Herrera, i giurati WPP 2018 sono stati: France Thomas Borberg, photo-editor di Politiken; Marcelo Brodsky, visual artist; Jérôme Huffer, dipartimento fotografico di Paris Match; Whitney C. Johnson, vice direttrice della fotografia di National Geographic; Bulent Kiliç, responsabile fotografico di AFP in Turchia; Eman Mohammed, fotogiornalista.

 

WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION 2018
fotografia e giornalismo

13 Maggio – 10 Giugno 2018

Presso: Fondazione Sozzani – Galleria Carla Sozzani

Corso Como 10 – Milano

Inaugurazione: sabato 12 maggio 2018
dalle ore 15.00 alle ore 20.00
In mostra: 13 maggio – 10 giugno 2018
tutti i giorni, ore 10.30 – 19.30
mercoledì exhibition giovedì, ore 10.30 – 21.00
Ingresso Intero 5 €  Ridotto (6-26 anni) 3 €

 

Articolo di Settimio Martire


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...