Milano, ‘Movieweek’: proiezioni, mostre e workshop dal 4 al 10 ottobre

La rassegna è arrivata alla quarta edizione

Milano, la quarta edizione della Milano MovieWeek, la settimana dedicata al cinema e all’audiovisivo promossa e coordinata dal Comune di Milano|Cultura, si svolgerà quest’anno dal 4 al 10 ottobre, in concomitanza con il Milano Film Festival.
L’iniziativa è come sempre diffusa in città e coinvolge Enti, Istituzioni, Scuole, Festival, Associazioni, case di produzione ed esercenti che si occupano di cinema e audiovisivo a Milano.
In programma proiezioni, incontri, mostre, workshop, che si svolgeranno in presenza nel pieno rispetto delle regole vigenti in materia di sicurezza sanitaria. Come lo scorso anno non mancheranno proposte in streaming, contenuti online e iniziative che si svolgeranno fuori città.
La MovieWeek, che ha l’obiettivo di dare risalto alla filiera del cinema e delle molteplici attività ad esso collegate, assume quest’anno una specifica valenza di invito al ritorno in sala, seguendo la programmazione delle sale cinematografiche e invitando il pubblico a tornare al cinema in tutta sicurezza.
Tutti i più importanti Festival di cinema della città partecipano con contenuti dedicati, dal Milano FilmNetwork al Mix Festival, dal festival del documentario Visioni dal Mondo al FESCAAAL, dalle Vie del Cinema a Noir in Festival e Filmmaker.
Content Partner di quest’anno è il Milano Film Festival che, dopo la sospensione dello scorso anno, torna ad essere un festival diffuso su tutta la città con tanti appuntamenti in calendario.
Le iniziative e gli appuntamenti che costituiranno il variegato cartellone della Milano MovieWeek sono tantissimi e vedranno coinvolte molte realtà differenti.

  • Due mostre dedicate a due icone che hanno reso famoso il cinema italiano in tutto il mondo: alla Kasa dei Libri una mostra dedicata a Marcello Mastroianni che attraverso volumi, riviste e locandine ripercorre la straordinaria carriera di uno degli attori più amati del nostro cinema (la mostra resterà aperta fino al 19 ottobre); a un anno dalla scomparsa del grande maestro, la Fondazione Ente dello Spettacolo porta negli spazi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore la mostra Nuovo Cinema Morricone, un omaggio alla carriera del grande maestro.
  • Le vie del Cinema 2021 presenta un evento speciale fuori programma: dalla Sezione Orizzonti della 78ma Mostra di Venezia, il cinema Palestrina ospiterà la proiezione di “Amira” di Mohamed Diab (lunedì 4 ottobre). L’appuntamento è organizzato da Agis Lombarda in collaborazione con il cinema Palestrina.
  • Leonardo Di Costanzo sarà il protagonista della masterclass organizzata dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti dal titolo “Le scritture del reale” (venerdì 8 ottobre). Regista di documentari e film di fiction tra cui “Ariaferma”, acclamato all’ultimo Festival di Venezia, Di Costanzo rifletterà sui modi di raccontare la realtà sullo schermo nel corso della masterclass condotta da Luca Mosso organizzata in collaborazione con Milano Film Network e Filmmaker festival.
  • Milano Film Network presenta un omaggio al grande maestro koreano Kim Ki-duk presso il Cinema Beltrade, con la proiezione del film Stop, che affronta il tema del disastro di Fukushima (martedì 5 ottobre). Per la MovieWeek 2021 MFN collabora inoltre con la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e con alcuni festival della rete.
  • Il FESCAAAL, in collaborazione con Milano Film Network, presenta in anteprima a Milano il film “Mother Lode2” (mercoledì 6 ottobre), supportato dal fondo Atelier MFN e quest’anno in concorso alla Settimana della Critica di Venezia 2021. Il film è una fiaba sulla discesa di un uomo negli inferi di una miniera del Perù, dove realtà e mito si confondono.
  • Filmmaker Festival, in collaborazione con Milano Film Network, presenta “La nostra strada” di Pierfrancesco Li Donni (giovedì 7 ottobre), in cui il regista segue le vite di tre ragazzi che frequentano la terza media in una scuola nel cuore di Palermo. Una bella riflessione sul passaggio dall’infanzia all’adolescenza, che sarà presentata in sala dall’autore.
  • MiX Festival propone, ad Anteo Palazzo del Cinema, la proiezione speciale del film vincitore del Queer Lion alla 78ma edizione del Festival di Venezia “La dernière séance” di Gianluca Matarrese, alla presenza del regista (venerdì 8 ottobre).
  • Dall’8 al 10 ottobre si terrà il Milano Film Festival, un’edizione speciale in cui la manifestazione tornerà a svolgersi in presenza. Da sempre profondamente radicato nel territorio cittadino, il MFF ha come claim di questa edizione “Back to reality”, a voler sottolineare la necessità di tornare ad essere un festival diffuso, che avrà tre sedi principali: un’arena all’aperto che verrà allestita nel cuore dei Giardini pubblici Indro Montanelli e due sale cinematografiche, la Cineteca Milano MEET e l’Arcobaleno Film Center.
  • Il Noir in Festival, che si terrà a Milano dal 10 al 15 dicembre 2021, organizza un incontro letterario di anticipazione della 31ma edizione (giovedì 7 ottobre): protagonista è Christopher Bollen e il suo nuovo romanzo “Il gioco della distruzione”, edito da Bollati Boringhieri.
  • Il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo proporrà, alla Cineteca Milano MIC di viale Fulvio Testi, tre dei film presentati nel corso dell’ultima edizione del festival (mercoledì 6 ottobre): “Pupus”, vincitore del Premio BNL Gruppo BNP Paribas per il Migliore Documentario Concorso Cortometraggi, “Via dell’Ombra”, menzione speciale della giuria giovani e vincitore del Riconoscimento Rai Cinema dedicato a Franco Scaglia e il corto “Sant’Ambroeus”.
  • Ricco di appuntamenti il calendario della Cineteca Milano Meet, con le proiezioni di film e cortometraggi dedicati al rapporto tra la street art e le città: “Banksy does New York2, documentario dedicato a uno degli artisti contemporanei più noti e misteriosi (mercoledì 6 ottobre); “Tutta mia la città: i colori di Milano”, appuntamento dedicato a cortometraggi prodotti da Cineteca Milano e Comune di Milano su graffiti e street art nei quartieri di Città Studi e Portello (mercoledì 6 ottobre); “Wild style”, film del 1983 in cui il leggendario graffittista Lee Quinones interpreta Zoro, tra i più importanti writer dell’epoca.
  • Meet Digital Culture Center propone la programmazione di quattro opere di realtà virtuale, in collaborazione con Rai Cinema, che uniscono l’innovazione tecnologica alle tematiche sociali: Happy Birthday, Revenge Room, VR Free e il documentario Lockdown 2020. Meet ospiterà inoltre l’esperienza VR Dance the Distance (da martedì 5 ottobre).
  • Anteo Palazzo del Cinema, oltre all’anteprima di “La dernière séance” di Gianluca Matarrese realizzata in collaborazione con MiX Festival, proporrà la proiezione del film “The italian banker” di Alessandro Rossetto (mercoledì 6 ottobre), seguita da un incontro con il regista moderato dal critico cinematografico Luca Mosso. Ad Ariosto Anteo spazioCinema, invece, ci sarà Cinema for Future (giovedì 7 ottobre): una giornata dedicata a cinema e ambiente con le proiezioni dei film “Antropocene – L’epoca umana e Watermark”, entrambi dei registi Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier.
  • Tante le iniziative de Il Cinemino, tra cui: la proiezione evento del documentario “The Cave”, film candidato all’Oscar diretto da Feras Fayyad, seguita da un incontro realizzato in collaborazione con Amnesty International e Mesclaito Film (lunedì 4 ottobre); un serata dedicata a 5 corti super-premiati (domenica 10 ottobre), in collaborazione con Zen Movie e Tiny Movie, con le proiezioni di “Inverno” di Giulio Mastromauro, “Being my mom” di Jasmine Trinca, “I’m afraid to forget your face” di Sameh Alaa, “Exam” di Sonia K. Hadad e Le mosche di Edgardo Pistone; la presentazione del libro “Vincent Minelli: la Materialità del sogno” di Daniela Turco (edizione Ente dello Spettacolo) insieme a Elisabetta Longari e Andrea Pastor (domenica 10 ottobre).
  • La Camera del Lavoro di Milano ospiterà invece la proiezione di “L’ultima ruota”, documentario di Claudia Cipriani sulla lotta politica e poetica dei lavoratori dello spettacolo nel periodo della pandemia, seguendo un gruppo di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo che hanno deciso di percorrere la Milano-Sanremo in bicicletta per denunciare la crisi dell’intero settore. La proiezione sarà seguita da un dibattito a cui parteciperà, tra gli altri, Lella Costa (lunedì 4 ottobre).
  • Tante anche le iniziative al Teatro Bello, tra cui la proiezione del film “Sosia – La vita degli altri” di Salvo Spoto con lo chef Bruno Barbieri. Il film, premiato come Miglior Lungometraggio al BCT di Benevento 2021, è un interessante viaggio psicologico che scava all’interno del mondo di chi vive la condizione di sosia di personaggi famosi (martedì 5 ottobre). Il Teatro Bello ospiterà inoltre “La lunga notte dei corti” (giovedì 7 ottobre), ovvero una maratona di proiezioni di Cortometraggi Italiani e Internazionali, e l’iniziativa Corto Weekend, una gara di cortometraggi da realizzare in un solo weekend.
  • Non mancheranno gli appuntamenti per i più piccoli, organizzati da Cinemarmocchi, con i classici d’animazione: un’occasione per far conoscere o riscoprire ai bambini i grandi classici dell’animazione che hanno formato il nostro immaginario collettivo: storie e disegni senza tempo, personaggi che hanno lasciato (da giovedì 7 a domenica 10 ottobre).
  • Presso l’Associazione “Per il refettorio ambrosiano” si terrà, promossa Dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, l’anteprima nazionale del film di Stefano Sgarella dal titolo “Exit” (giovedì 7 ottobre), docufilm sul carcere e sulla cultura come strumento di rinascita con la partecipazione di Loris Fabiani, Daria Bignardi e Alessandro Castellucci.
  • In Sala Nobel, il cinema-ristorante all’interno di Anteo Palazzo del Cinema curato da Eataly, due giornate dedicate al binomio cinema e cibo. Sabato 9 e domenica 10 ottobre, per tre spettacoli al giorno (pranzo, aperitivo, cena), il pubblico sarà guidato attraverso un’esperienza sensoriale basata su una degustazione studiata per dialogare con il film.
  • Molte le iniziative diffuse sul territorio tra cui le proiezioni al Cineteatro Asteria e a Wanted Clan, l’appuntamento tra musica e cinema “Inside El Cimarrón” che toccherà varie location dal Conservatorio G. Verdi ad Anteo Palazzo del Cinema, la proiezione dei film olimpici e paraolimpici  a cura di “Sport Movies & Tv” al Centro Culturale Alik Cavaliere, le iniziative dell’Associazione Città Sonora  presso Accademia09, la rassegna di cortometraggi dedicati alle donne organizzata dalla Fondazione Carlo Perini.

    Molti anche gli appuntamenti in streaming e online, dal Festival del Cinema Russo Premio Felix a Sguardi Altrove Film Festival all’incontro promosso da FEM – Federazione Editori Musicali e dedicato alle colonne sonore dei film.

    Il programma completo e tutte le informazioni saranno disponibili sul sito web dedicato www.milanomovieweek.it, sul sito yesmilano.it e sulla pagina FB e IG della Milano MovieWeek.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...