Milano, il 3 maggio BASE riapre le porte al pubblico

Il cortile di via Bergognone 34 torna a essere luogo d'incontro aperto alla città

Milano, dopo molti mesi di chiusura BASE riapre al pubblico. Da lunedì 3 maggio si potrà tornare a vivere il cortile di via Bergognone 34 per studiare, incontrarsi, fare colazione al Sole o bere uno spritz nella grande piazza abitata dell’ex Ansaldo.

All’interno ci sarà il Burò, pronto ad accogliere professionisti delle industrie creative e culturali per far nascere connessioni, progetti e amicizie, ma anche Learning Rooms e Learning Labs con workshop e corsi per acquisire e ampliare conoscenze e competenze.

Riprenderà anche l’attività del Playground, palinsesto digitale e fisico fatto di conversazioni, approfondimenti e residenze per sperimentare il mondo che verrà.

Tante le novità in arrivo per la programmazione estiva: dalla prima edizione del festival FAROUT agli appuntamenti di STABILIMENTO ESTIVO che animeranno gli spazi di BASE fino a settembre.

BASE Milano

BASE Milano è un progetto di contaminazione culturale tra arti, imprese, tecnologia e innovazione sociale. Nato nel 2016 all’interno degli edifici ex industriali dell’ex-Ansaldo, si traduce oggi in 12.000 mq di laboratori, spazi per esposizioni, spettacoli, workshop, conferenze, con una grande sala studio e una residenza d’artista. BASE è una Learning Machine, un grande organismo per l’apprendimento e laboratorio di formazione permanente al servizio della città, dei professionisti delle industrie creative e del quartiere. BASE è una macchina che apprende a sua volta mettendo in dialogo comunità creative diverse per assorbire, condividere e ri-trasformare reciproci contenuti e contaminazioni in ambiti differenti, dalla scrittura all’illustrazione, dalla musica all’arte, al design e altro ancora.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...