Milano, i teatri ripartono dopo l’8 marzo

Stravolta, ma non troppo, la stagione teatrale del Manzoni di Milano che fa il punto sui vari eventi in cartellone. Lo spettacolo E’ questa la vita che sognavo da bambino? con Luca Argentero
(previsto per il 24, 25 e 26 febbraio) è stato spostato al 29, 30 settembre e 1 ottobre 2020. Il Don Chisciotte con Alessio Boni e Serra Yilmaz originariamente in cartellone dal 27 febbraio al 15 marzo – attualmente sospeso fino all’8 marzo compreso, ma poi riprende fino al 15.  I Racconti di zafferano con Maria Pilar Pérez Aspa, dal 1 marzo è stata spostata al 26 aprile 2020 Lo spettacolo Pippi Calzelunghe ldal 7 marzo è stata spostata al 4 aprile 2020 Di figlio in padre con Giovanni d’Angella
originariamente in cartellone l’8 marzo è stato annullato Sul sito del Teatro www.teatromanzoni.it sono disponibili maggiori informazioni per i possessori di biglietti dei suddetti spettacoli. Al teatro Carcano si riprende alla grande il 12 marzo con Marina Massironi e Roberto Citran in  LE VERITÀ DI BAKERSFIELD

di Stephen Sachs. Ispirato a fatti realmente accaduti, è un dramma comico ambientato in un’America percorsa da forti divari sociali. Una cinquantenne disoccupata cela nella sua caotica roulotte un possibile tesoro, un presunto quadro di Jackson Pollock. La comparsa di un esperto d’arte a livello mondiale innesca un dialogo irresistibile sul tema del vero e del falso, fino a un epilogo inaspettato. Fino al 22 marzo. www.teatrocarcano.it


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...