MILANO. EMERGENCY E LA CHIRURGIA DI GUERRA AL PALAZZO DELLA REGIONE

313

Presso il Palazzo Regione Lombardia (plesso N2), a Milano in via Melchiorre Gioia 37, dal 6 al 25 febbraio, con ingresso gratuito, Emergency racconta la mostra fotografica: “La chirurgia di guerra”.

Inoltre visionando le fotografie, accompagnati dai volontari dell’Associazione, sarà possibile fare un’esperienza ancora più realtistica, amplificata dall’ausilio di visori a 360º, attraverso i quali sarete catapultati in maniera virtuale in alcuni dei progetti di Emergency.

Le immagini riguardano due paesi: Afghanistan ed Iraq. In entrambi sono presenti, non solo i centri chirurgici, ma anche le cliniche pediatriche e centri di riabilitazione. I due paesi sono dilaniati da anni di guerre, ed Emergency cura e ospita ogni giorno gratuitamente chi, purtroppo, deve pagare un caro prezzo per esse.
Un viaggio attraverso i paesi, ma soprattutto attraverso decenni di conflitti.

EMERGENCY è un’Associazione italiana indipendente e neutrale, fondata nel 1994 da Gino Strada, per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.
Promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani, temi per cui si batte e che cerca di diffondere anche nelle scuole, con progetti gratuiti che prendono spunto dalla loro esperienza umanitaria. Dal giorno della fondazione ad oggi, negli ospedali, nei poliambulatori e nei centri di riabilitazione di Emergency sono state curate gratuitamente oltre 9 milioni di persone.
In sette paesi del mondo, con oltre 2788 operatori nazionali, 268 internazionali ed oltre 3000 volontari, EMERGENCY salva vite in ogni istante, senza tregua e con uno sforzo straordinario.
Tutti noi possiamo contribuire diventando volontari o sostenendo l’Associazione con una donazione libera per una buona causa.

Articolo di Chiara Carlucci


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...