Milano, attivo il bando europeo Food Trails

La scadenza del bando è fissata il 16 febbraio 2023

Milano, attivo il bando europeo Food Trails

Il Comune di Milano, capofila del progetto europeo Food Trails, e l’hub di innovazione italiano Cariplo Factory, lanciano il bando rivolto a startup e Piccole Medie Imprese (PMI) con l’obiettivo di individuare soluzioni innovative con cui migliorare la sostenibilità dei sistemi alimentari di 11 città europee.

Le realtà che si aggiudicheranno il bando, avranno l’opportunità di sviluppare progetti pilota nell’ambito degli undiciLiving Labs’ (laboratori viventi di innovazione) di Food Trails stabilendo alleanze strategiche con una o più città, collaborando con importanti stakeholder del sistema alimentare europeo e del panorama dell’innovazione, incontrando potenziali investitori.

Attraverso il progetto Food Trails Milano ha avviato e rafforzato collaborazioni con diverse città europee per favorire lo scambio di conoscenze e buone prassi sul tema delle food policy in ambito urbano” – afferma la Vicesindaco Anna Scavuzzo – “In particolare le azioni di ricerca e di innovazione sul sistema alimentare, ambiti rilevanti per la Food Policy di Milano e portati avanti insieme a Fondazione Cariplo e Cariplo Factory, ci permetteranno di ingaggiare nuove start up sul tema della sostenibilità e allargare il numero di stakeholders impegnati nell’attuazione della Food Policy“.

Il progetto Food Trails di durata quadriennale (2020-2024) e finanziato dal programma EU Horizon 2020, riunisce un consorzio di 19 partner europei, tra cui undici città, tre università e cinque organizzazioni, con capofila il Comune di Milano. Il progetto ha lo scopo di supportare le città nel progettare, sviluppare e implementare politiche alimentari innovative, sostenibili e inclusive.

Tra queste azioni, nasce il bandoSustainable Food System’, attraverso il quale saranno individuate startup e PMI che abbiano sede, oltre che a Milano, anche nelle città aderenti al progetto quali Bergamo, Birmingham, Bordeaux, Copenaghen, Funchal, Grenoble, Groningen, Salonicco, Tirana e Varsavia.

Oggi più che mai è fondamentale innovare e rinnovare le filiere agroalimentari per renderle più sostenibili e pronte alle sfide del presente. Questa call dà la possibilità alle migliori start-up e PMI in questo campo di entrare a far parte di un percorso unico e di respiro europeo come il progetto Food Trails” – spiega Carlo Mango, Consigliere Delegato di Cariplo Factory –”Questo progetto rappresenta una reale e concreta opportunità di innovazione del sistema alimentare e connette Milano a numerose realtà su larga scala, grazie alla condivisione di idee tra istituzioni, attori del sistema alimentare e imprese innovative“.

Sette le aree tematiche per le quali le start-up e le PMI potranno candidarsi con i loro progetti per sviluppare soluzioni e servizi innovativi:

  • educazione e formazione (iniziative che promuovano formazione locale, programmi di educazione alimentare, laboratori, corsi di cucina nelle scuole e nei luoghi pubblici utilizzando tecniche e tecnologie innovative per generare coinvolgimento);
  • comunicazione e coinvolgimento (soluzioni innovative e tecnologiche in grado di coinvolgere cittadini, cittadine, studentesse e studenti e creare comunità e reti, con particolare attenzione alla sensibilizzazione sul tema dello spreco alimentare);
  • riduzione dello spreco alimentare (ad esempio, progetti a supporto della raccolta e del recupero degli alimenti; soluzioni logistiche per la ridistribuzione delle eccedenze alimentari; tecnologie per il matchmaking produttore/consumatore o produttore/ristorante e per ottimizzare i processi nei piccoli ristoranti; soluzioni per gestire, riutilizzare e trasformare i rifiuti alimentari);
  • raccolta dati e monitoraggio (con progetti volti a ottimizzare e digitalizzare la raccolta e la gestione dei dati per monitorare e valutare la filiera alimentare);
  • accesso al cibo sano e processi produttivi (con idee per consentire un accesso più facile a cibi sani anche alle persone vulnerabili e abilitare una trasformazione alimentare sostenibile);
  • agricoltura Urbana e orti;
  • confezionamento dei prodotti alimentari (progetti riguardanti la realizzazione di imballaggi sostenibili con materiali innovativi e facilmente riciclabili).

La scadenza del bando è fissata il 16 febbraio 2023. Successivamente, un comitato tecnico – composto da Cariplo Factory, dal Comune di Milano, dalla fondazione “Stichting Wageningen Research” e da rappresentanti delle undici città partner di Food Trails – valuterà e selezionerà le migliori candidature. I soggetti selezionati in questa fase avranno l’opportunità di partecipare al Matchmaking Day che si terrà nella primavera 2023. In occasione di questo grande evento di networking le start-up e le PMI selezionate avranno l’occasione di presentarsi e presentare i propri progetti ai rappresentanti delle città del progetto Food Trails, a importanti stakeholder del sistema alimentare europeo e del panorama dell’innovazione e a potenziali investitori.

Una seconda fase permetterà di individuare i finalisti che avranno l’opportunità di sviluppare un progetto pilota nell’ambito del progetto Food Trails e ottenere visibilità internazionale, entrando a far parte della più importante rete di città e stakeholders del cibo in Europa.

Per partecipare alla call è necessario compilare il form.
Per maggiori informazioni e per contattare i promotori.

Milano, attivo il bando europeo Food Trails

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...