fbpx

Milano, al via il “TrovaFestival” all’acquario civico

Sono sempre più numerosi gli eventi culturali che si proclamano “green” e “ecologici”. La sostenibilità ambientale è un'esigenza condivisa anche dal pubblico e dagli amministratori.

Milano, al via il “TrovaFestival” all’acquario civico.

Le tematiche della sostenibilità sono sempre più centrali nei criteri di valutazione dei progetti culturali, a livello europeo e anche nel nostro paese. Tuttavia, sono ancora poco diffusi gli strumenti per valutare l’effettivo impatto degli eventi e le metodologie per ridurlo.

Per discutere di queste tematiche urgenti e offrire una serie di indicazioni pratiche, grazie anche al contributo di diverse aziende e associazioni, l’Associazione Culturale TrovaFestival, in collaborazione con lo studio BBS-Lombard, studio specializzato in economia della cultura, particolarmente attento alle tematiche della sostenibilità ambientale e sociale, con il patrocinio del Comune di Milano, propongono la seconda edizione di TrovaFestival Day, una giornata di approfondimento dedicata agli organizzatori, ai direttori e agli appassionati di festival. Tema dell’edizione 2022 è il rapporto tra cultura e green, con particolare attenzione al mondo dei festival e degli eventi culturali.

Dopo la prima edizione del 2021, il TrovaFestival Day si terrà il 1° dicembre 2022, dalle 10.00 alle 17.00, all’Acquario Civico e Stazione Idrobiologica di Milano (viale Gadio 2, Milano) per approfondire la relazione che lega gli eventi culturali all’ambiente e alla sostenibilità: che cosa significa oggi per un festival “essere sostenibile”? quali obiettivi vanno perseguiti? quali pratiche devono essere adottate? nuove tecnologie e nuovi materiali possono aiutarci a ridurre l’impatto ambientale? questa nuova sensibilità ha un impatto nella produzione della manifestazione dei singoli eventi?

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La giornata (in presenza) sarà presso l’Acquario Civico e Stazione Idrobiologica di Milano (viale Gadio 2, Milano) e sarà strutturata in due momenti:

  • 00 – 12.30: un incontro frontale dove i partner del progetto (aziende e associazioni che hanno l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale degli eventi) si presentano e raccontano le loro pratiche;
  • 30 – 17:00: un laboratorio, in cui i festival chiamati a partecipare e i partner sono invitati a collaborare attivamente per la realizzazione di documento da condividere pubblicamente con indicazioni e benchmark per chi vuole operare responsabilmente nel settore.

All’iniziativa parteciperanno diversi esperti, manifestazioni di livello nazionale e aziende che operano nel settore con particolare attenzione alla sostenibilità e all’economia circolare. Al momento hanno confermato la loro presenza: AIGU Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO; Avanzi; Fondazione Eos – Edison Orizzonte Sociale; Fridays For Future; Raffles Milano | Istituto Moda e Design; Tondo aps. Con gli interventi di Stefana Broadbent, Professoressa Associata al Politecnico di Milano presso il Dipartimento di Design, e Matteo Spini, dottorando in sociologia all’Università degli Studi Milano-Bicocca.

Media partner dell’iniziativa Altreconomia e Ateatro.

Oltre che con Raffles Milano, sono attive partnership che coinvolgeranno nell’iniziativa alcuni studenti dell’Università Cattolica di Milano e dell’Università Statale di Milano.

In occasione della giornata, verrà presentato il nuovo numero della rivista ÆS Arts+Economics curata d a Franco Broccardi e Silvia Barrilà che porterà la testimonianza su questi temi di professionisti e operatori come Formafantasma, Festivaletteratura di Mantova e GCC-Gallery Climate Coalition.

A seguire, dalle 18.00 presso la sede dello studio BBS-Lombard in viale Premuda 46 a Milano verrà inaugurata la mostra Recovering Values in collaborazione con la galleria aA29 Project Room, che avrà come protagonista le opere di due artiste/attiviste ambientali, Isabella Pers e Nada Prlja.

Per info: segreteria@trovafestival.it

Milano, al via il “TrovaFestival” all’acquario civico

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×