Messina, presentata la mostra diffusa “Come l’Araba Fenice: Messina e il Laboratorio della Rinascita”

Presentata a Palazzo Zanca, si svilupperà su tutto il territorio cittadino durante il periodo natalizio

Messina, nel corso di una conferenza stampa è stata presentata oggi a Palazzo Zanca dall’Assessore alla Cultura Enzo Caruso una suggestiva ed inedita Mostra diffusa dal tema “Come l’Araba Fenice: Messina e il Laboratorio della Rinascita” – Opere, Immagini, Carteggi e Progetti di Messina tra passato, presente e futuro. All’incontro con i giornalisti hanno preso parte l’arch. Carmelo Celona, curatore della Mostra, la Direttrice dell’Archivio di Stato Angela Puleio, la Soprintendente ai BB.CC.AA. Mirella Vinci, la Direttrice della Biblioteca Regionale Tosi Siragusa, l’ing. Amedeo Mallandrino per l’esposizione a Villa Cianciafara, Angelo Caristi del Museo del ‘900 e l’arch. Maria Mercurio in rappresentanza del Direttore del Museo Regionale di Messina Orazio Micali; ognuno dei presenti ha illustrato il contributo alla Mostra da rappresentante di un Ente e/o Istituzione o da privato. “Questa Mostra diffusa – ha spiegato l’Assessore Caruso – consente la ricostruzione di un puzzle frammentario della città di Messina post terremoto attraverso l’esposizione di documenti, atti, stralci e progetti mai realizzati appartenenti agli archivi delle singole Istituzioni che hanno aderito all’iniziativa. Le inaugurazioni in tempi diversi consentiranno la fruizione attraverso un calendario ricco di appuntamenti ed eventi per la cittadinanza. Sono onorato di questa adesione spontanea ed entusiasta da parte di Istituzioni, Enti e privati, che hanno voluto fare rete per la città. La strategia dell’Amministrazione Comunale di diventare registi di un lavoro di squadra, dove tutti concorrono alla promozione di Messina, penso che sia vincente”.

Di seguito il calendario della programmazione della Mostra diffusa, luogo per luogo:

SOPRINTENDENZA BB. CC. AA. – Ex Cappella Buon Pastore

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Lunedì 13 ore 17 – Inaugurazione della Mostra
“Uno sguardo sul patrimonio di immagini e documenti della Soprintendenza dei Beni culturali di Messina”
Interventi musicali a cura di Daniele Testa violino, Gianluca Sturniolo pianoforte digitale
Orari di visita: Lunedì – Venerdì ore 10-12,30 ; Lunedì-Mercoledì ore 15-17,30.
Aperture straordinarie: Sabato 18 dicembre e Sabato 8 gennaio ore 17.30 – 22.30.

GENIO CIVILE

Da Giovedì 16 dicembre “Il ruolo del Genio Civile di Messina nella ricostruzione post terremoto. Planimetrie, sezioni e prospetti degli edifici di Messina dopo il 1908”.
Orari di visita: Lunedì – Venerdì ore 9-13 ; Mercoledì ore 15 – 17.30.

MUSEO DEL ‘900

A partire dal 16 dicembre “Il plastico della Palazzata e le immagini di Messina prima e dopo il disastro”.
Orari di visita: Lunedì – Martedì – Mercoledì 16,30 – 19 ; Martedì – Giovedì 9.30 – 12.30.

BIBLIOTECA REGIONALE

Venerdì 17 ore 17 – Inaugurazione della Mostra
“Sulla città piagata e straziata dalla devastazione del 28 dicembre. La cesura riguardo all’esistente processo di urbanizzazione della Messina pre-1908 nei nuovi modelli di ricostruzione post-sisma. Il tributo alle vittime di poeti, scrittori e giornalisti”.
Orari di visita Lunedì – Venerdì ore 10 – 12,30

ARCHIVIO DI STATO

Sabato 18 dicembre alle ore 9 – Inaugurazione della Mostra
“Prospettiva di una ricostruzione: Messina dopo il terremoto del 1908.” sabato 18 dicembre alle ore 9.
Orari di visita: Lunedì – Venerdì ore 9 -12 ; Martedì – Giovedì ore 15 -17.

PALAZZO DELLA CULTURA “Antonello da Messina” – COMUNE DI MESSINA

Sabato 18 dicembre alle ore 17 – Inaugurazione della Mostra
“La nuova Messina: un’idea di città da ricostruire (ieri, oggi, domani). Itinerario retrospettivo sulla rinascita e sviluppo della città dopo il 1908”
Orari di visita: Lunedì – Venerdì ore 9 – 13 ; Martedì – Giovedì ore 15 – 17.
Sabato e Domenica in coincidenza con i Concerti nell’Auditorium.

Mu.Me – MUSEO REGIONALE

“La Città scomparsa: la Chiesa e il Monastero di San Gregorio”
Orari di visita Martedì e Sabato 9,30 – 19 ; Domenica 9,30 – 13,30; Lunedì chiuso – Venerdì ore 10 – 12,30.

VILLA CIANCIAFARA

28 Dicembre alle ore 16,30 – Inaugurazione della Mostra
“Dalle macerie di Cianciafara alla ricostruzione di Mallandrino”. Rassegna di fotografie del com’era e di progetti del come sarà presentata da Milena Romeo e Franz Riccobono, curata da Enica Cafiero e Alessandra Cernaro.
Orari di visita: dal 28 dicembre al 6 gennaio, dalle 16,30 alle 19,30, escluso l’1 gennaio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...