Messina, a Palazzo Zanca il 30 giugno la finale di dibattito del torneo “GioveEU”

Messina, mercoledì 30, alle ore 10.30, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si disputerà la finale di dibattito del torneo della Città Metropolitana di Messina “GioveEU”, promosso dall’Associazione culturale Enjoy Sicily, in collaborazione con gli Assessorati alle Politiche Giovanili ed alla Pubblica Istruzione, nell’ambito della convenzione con il Comune di Messina.
Il tema da dibattere è di grande attualità e ruota attorno ai diritti umani e vedrà contrapporsi il Liceo Classico Maurolico a sostegno della tesi PRO ed il Liceo Classico La Farina per la tesi CONTRO.
L’argomento nello specifico è il seguente: “I diritti civili e politici sono una parte importante dei diritti umani, eppure l’Italia mantiene programmi di cooperazione con Paesi in cui non vi sono ad esempio la libertà di parola, di associazione e partecipazione politica. È quindi lecito chiedersi se questi programmi di cooperazione internazionale allo sviluppo debbano o meno essere continuati”. Secondo la tesi PRO: “L’Italia dovrebbe proseguire i programmi di cooperazione con i Paesi partner anche se essi non rispettano del tutto i diritti civili e politici”; secondo la tesi CONTRO: “L’Italia dovrebbe interrompere i programmi di cooperazione con i Paesi partner se non sono rispettati i diritti civili e politici”. Gli studenti saranno valutati dal giudice nazionale della Società italiana Debate Tiziana Tornabene e dal giudice regionale Simona Spampinato. Dopo la premiazione, i ragazzi della terza classe del Liceo Ainis, vincitori del progetto mexMe, facente parte dello stesso progetto GiovEU, presenteranno la loro proposta per la città alla Giunta municipale ed al Sindaco Cateno De Luca.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...