Meda (MB), al PalaMeda tona The Art of Fighting 2 una serata in stile Wall Street

Nel grande evento dedicato a kickboxing e pugilato, un’iniziativa in stile Wall Street: una sezione VIP in cui gli spettatori potranno assistere ai combattimenti gustando pietanze di alta cucina preparate dallo chef Cristian Benvenuto.

Meda (MB), al PalaMeda tona The Art of Fighting 2 una serata in stile Wall Street.

Nella seconda edizione di The Art of Fighting, sabato 19 novembre al Palazzo dello sport di Meda (città a 30 minuti da Milano famosa a livello internazionale nel settore del design) gli organizzatori Edoardo Germani e Luca Cecchetti proporranno un’iniziativa in stile Wall Street: una sezione VIP un cui gli spettatori potranno assistere ai combattimenti di kickboxing e pugilato gustando pietanze di alta cucina preparate dallo chef Cristian Benvenuto del ristorante La Filanda a Macherio (Monza e Brianza) che propone cucina gourmet siciliana. A New York questo tipo di iniziative sono denominate Black Tie Boxing = la boxe in cravatta nera dove per cravatta nera si intende che il pubblico deve indossare un abbigliamento elegante, preferibilmente lo smoking per gli uomini e l’abito da sera per le donne. Il più famoso evento di Black Tie Boxing è stato organizzato il 5 settembre 2007 da Tommy Gallagher nella sala da ballo del ristorante Cipriani a Wall Street. “Abbiamo allestito 13 tavoli per 6 persone – spiega Edoardo Germani – e li abbiamo già venduti tutti al prezzo di 1.600 euro per ogni tavolo. Vogliamo che The Art of Fighting 2 sia un evento di classe in grado di accontentare tutti: gli appassionati di kickboxing e pugilato ed anche le persone che in genere non seguono questi sport e vogliono farlo in una sezione VIP in cui si sentono a loro agio gustando piatti raffinati ad una tavola apparecchiata come in un ristorante di lusso. Per loro, quel che conta di più è passare una serata piacevole con gli amici. E noi vogliamo accontentarli. Voglio ringraziare il nostro main sponsor Puro Design Arredamenti di Paderno Dugnano e Garbagnate Milanese che ha dimostrato di credere nel nostro progetto di organizzare un evento di alto livello nel territorio della provincia di Monza e Brianza. I biglietti per la manifestazione del 19 novembre costano 30 euro (tribuna). Si possono acquistare su TicketOne.it scrivendo The Art of Fighting in ‘ricerca artisti o eventi’. I posti a bordo ring sono già finiti. Il PalaMeda ha 1.200 posti, contiamo di fare il tutto esaurito.”

The Art of Fighting 2 sarà presentato dalla bellissima conduttrice televisiva Francesca Agnati e da Valerio Lamanna, la voce degli sport da ring in Italia. Nel clou il brianzolo Luca Cecchetti sfiderà il portoghese Fredo Cordeiro sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti ciascuna, con le regole dello stile K-1 (pugni, calci e ginocchiate). Luca Cecchetti è campione del mondo dei pesi gallo Wako-Pro, ma il titolo non sarà in palio a The Art of Fighing 2.

Cristian Benvenuto spiega perché ha voluto essere lo chef di The Art of Fighting 2: “Sono stato al primo evento di The Art of Fighting e mi è piaciuto in tutti i suoi aspetti. Conoscevo la kickboxing ed il pugilato, ma non li avevo mai visti dal vivo. Mi hanno entusiasmato e quindi ho voluto prendere parte alla seconda edizione proponendo il mio contributo di chef per la sezione VIP. Tengo a sottolineare che cucineremo tutto al PalaMeda dove allestiremo una cucina professionale. Serviremo 6 portate: entrèe, antipasto, primo piatto, secondo piatto, pre-dessert e dessert. Il menù sarà di alto livello come sempre negli eventi a cui lavoro. Tre mesi fa, a Forte dei Marmi, ho collaborato ad un evento di cui era protagonista Andrea Bocelli. Il ristorante La Filanda, in Via Milano 14-16 a Macherio, è attivo da 25 anni e siamo famosi per la qualità dei nostri piatti e delle materie prime che utilizziamo.

Il nostro piatto più richiesto ne è un perfetto esempio: risotto profumato al limone con scampi di Mazara del Vallo, con mandorle tostate di Avola, basilico liquido e perle di tartufo. Al ristorante diamo spazio anche ai prodotti lombardi, affiancandoli a quelli siciliani, collaborando con piccole aziende di alta qualità. In ogni piatto mettiamo tanta passione e questo ci viene riconosciuto dai nostri clienti.”

The Art of Fighting 2 offrirà altri interessanti combattimenti. Nella kickboxing, sulla distanza delle 3 riprese, con le regole dello stile K-1: Cristina Caruso contro Chiara Giusti e Reda El Mazhor contro Abdul Kassimi. Nel pugilato, sono stati finalizzati i seguenti incontri sulla distanza delle 6 riprese: Francesco Paparo contro Simone Carlin (pesi leggeri), Momo El Maghraby contro Kristi Doni (pesi supermedi) e Cristian Mazzon contro Francesco Zito (pesi superwelter). Salirà sul ring anche il peso piuma Luca Grusovin in un match di pugilato sulla distanza delle 4 riprese. Il suo avversario sarà annunciato nei prossimi giorni.

Meda (MB), al PalaMeda tona The Art of Fighting 2 una serata in stile Wall Street

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...