Mantova, avviso di Fondazione Cariverona Azioni di Comunità – Obiettivo Progetto “Lunattiva”

Mantova, La Giunta mercoledì 4 novembre ha deciso di aderire all’avviso di Fondazione Cariverona, con scadenza lunedì 9 novembre, recante “Call for proposals – Azioni di Comunità”, approvando le linee generali del progetto “Lunattiva 2.0: officina sociale diffusa”. Il Comune partecipa così alla sottoscrizione dell’accordo di partenariato per la realizzazione di tutte quelle attività previste dall’adesione.
“Si tratta di un’opportunità importante – ha detto l’assessore Nicola Martinelli – e rappresenta un’occasione di potenziamento delle azioni su fronti importanti come l’inserimento lavorativo, finalizzato anche al contenimento delle morosità, la partecipazione femminile alla gestione sociale attiva dell’abitare e alla realizzazione di laboratori di idee variamente articolati. Le novità rispetto al progetto originario sono essenzialmente due. La prima è che non si riferisce più solo agli alloggi Aler ma anche a quelli privati. La seconda è che si sta valutando la possibilità di svolgere le azioni inserite nel progetto anche in altri quartieri. Un modello che ha funzionato bene e che vorremmo estendere anche ad altre zone della città”.
La Fondazione Cariverona intende selezionare e valorizzare esperienze di welfare di comunità emerse nell’emergenza Coronavirus come risposta, anche spontanea, alle esigenze dei territori e dei cittadini e sostenere percorsi di trasformazione e rinnovamento dell’offerta dei servizi, prodotti e processi in ambito sociale.
L’avviso, quindi, trova radici e patrimonio nelle esperienze pregresse realizzate anche dal Comune di Mantova con il progetto Lunattiva che si fonda su un rinnovato modello, consapevole e parzialmente autogestito, di gestione sociale dei quartieri. Il progetto si basa su azioni di supporto al disagio e alle fragilità, di sostegno alle famiglie anche nella conciliazione dei tempi vita-lavoro, di empowerment delle comunità locali di riferimento e di rafforzamento delle connessioni tra servizi centrali e territoriali e tra i diversi servizi socio-sanitari.
L’avviso rappresenta, inoltre, una preziosa occasione di sviluppo di azioni sinergiche e scambio di buone prassi nonché di prosecuzione del modello di Lunattiva, progetto che ha ottenuto risultati positivi sia da Fondazione Sodalitas (premio Cresco Awards 2019) che dal dipartimento regionale dell’Università e Ricerca.
Il progetto candidato di “Lunattiva 2.0: officina sociale diffusa”, destinato al quartiere di Lunetta e ad altri quartieri della città, vede il Comune di Mantova come ente Capofila, Aler, Coop. Alce Nero onlus, Agape e Csv Lombardia Sud Ets, come partners attivi, oltre a Sol.Co come operatore accreditato di servizi al lavoro e formazione, replicando così l’efficace rete già precedentemente sperimentata.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...