Livorno, torna il Premio Rotonda con la 68^edizione

30 settembre e 1-2 ottobre

Livorno, torna il Premio Rotonda con la 68^edizione.

Il 1 ottobre a Livorno verrà consegnato dopo due anni di stop il Premio Rotonda, giunto alla 68esima edizione. Un’unica giornata corollata da iniziative per tutto il primo fine settimana di ottobre. Questa edizione guarda al futuro con spirito di rinnovamento, rivitalizzando le sue radici storiche. La manifestazione è nata nel 1953 per volontà del pittore e collezionista Mario Borgiotti, il Comune di Livorno ha voluto ridare vita al Premio Rotonda, individuando nella Fondazione d’arte Trossi-Uberti l’istituzione organizzatrice dell’edizione 2022. “È una novità” – dichiara Libera Capezzone, presidente della Fondazione – “per un evento in principio autogestito dai pittori e poi da varie associazioni, fino alla rinuncia“.

Il programma parte da venerdì 30 settembre con l’apertura del Premio Rotonda con i saluti delle autorità, seguirà un talk con i giurati del Premio, tutto dalle ore 17 in Villa Trossi. Alle 19 alla Rotonda d’Ardenza per l’inaugurazione (con successivo brindisi allo Chalet della Rotonda) dell’installazione “Orbita. Passeggiata visionaria” a cura di Giacomo Favilla, artista livornese, professionista del visuale con riconoscimenti nazionali e internazionali. L’opera sarà aperta alle visite gratuite fino a domenica 2 ottobre.

Da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre, inoltre, un tratto del lungomare labronico sarà animato dall’itinerario denominato “Il Lungomare delle Arti. Dal passeggio al Premio Rotonda di Mario Borgiotti”. L’itinerario farà prendere visione ai visitatori  dodici affissioni di manifesti rappresentanti altrettante tappe storiche del Premio Rotonda. Per l’occasione, sarà possibile effettuare una passeggiata con guida, per scoprire l’evento nel suo cammino, camminando insieme.

Sabato 1° ottobre, ore 9, alla Rotonda d’Ardenza ci sarà l’apertura dell’estemporanea, con oltre 60 artiste e artisti partecipanti che esporranno le loro opere con ingresso libero. Un solo vincolo tematico: la Rotonda quale luogo storico e d’ispirazione degli artisti. È previsto un premio in denaro che sarà assegnato dalla giuria di esperti e alle 17.30si terrà la premiazione del vincitore e l’elezione dei 10 finalisti in mostra.

Domenica 2 ottobre i 10 finalisti saranno esposti a Villa Trossi, dove peraltro è in corso fino al 9 ottobre la mostra “Libeccio. Omaggio a Maurizio Biagini”. Alle 17 si terrà la conversazione dal titolo “Una passeggiata nella storia: la Rotonda d’Ardenza” con Vincenzo Farinella, Mattia Patti, Denise Ulivieri e Olimpia Vaccari. Livorno, torna il Premio Rotonda con la 68^edizione

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...