Livorno, presentata la prima edizione del “Cortomuso Festival”

Evento estivo di musica per rilanciare l’Ippodromo Caprilli insieme ad altre iniziative culturali

Livorno, presentato questa mattina nella Sala Cerimonie del Palazzo Comunale CORTOMUSO FESTIVAL 2021, nuova iniziativa di musica indi pop dal vivo prevista dal 20 al 28 agosto all’ippodromo Caprilli. Ad illustrarla, il Sindaco Luca Salvetti e il vicepresidente del L.E.M. – Livorno Euro MediterraneaAdriano Tramonti. Tra i presenti anche Toto Barbato del The Cage Club e Luca Zannotti di Musiche Metropolitane che rappresentano la produzione, e il cantante livornese Bobo Rondelli, uno degli attesi artisti che si esibirà sul palco del Caprilli.

“Pezzo dopo pezzo e con grande entusiasmo stiamo organizzando l’estate livornese e Cortomuso Festival ne è un altro esempio” ha detto il Sindaco Luca Salvetti. “La gente ha voglia di stare all’aperto e partecipare ad eventi e questo sentimento ci dà forza e convinzione che quello che stiamo organizzando è giusto. Inoltre, muove l’economia e dà lavoro al mondo dello spettacolo e al comparto culturale, che negli ultimi 15 mesi ha subito più di altri la tragedia del Covid. Cortomuso, insieme ad altre iniziative culturali che si terranno all’interno dell’Ippodromo, è il percorso che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti per rivalutare questo capolavoro liberty di fronte al mare. L’obiettivo è di restituire il Caprilli alla città, nella sua destinazione originale e cioè come luogo di frequentazione dei livornesi. L’ingente investimento fatto dall’Amministrazione ha come fine la rifunzionalizzazione dell’Ippodromo che ha vissuto cinque anni di degrado e abbandono. Il Cortomuso Festival, alla prima edizione, ha le potenzialità per proseguire negli anni a venire e di evolversi in un evento più importante”.

“Vista la location” ha aggiunto il vicepresidente del L.E.M., Adriano Tramonti, “è proprio all’ippica che si ispira il suggestivo titolo di questo evento: il cavallo che al fotofinish vince di pochi centimetri, vince appunto di un “corto muso”. Con 9 concerti in 9 giorni consecutivi, il palcoscenico del festival – collocato di fronte alle tribune scoperte – sarà destinato alla musica. Ma l’ippodromo ospiterà anche altro. Nella prospettiva, questo bellissimo parco a disposizione di livornesi e non, diventerà un luogo per lo spettacolo dal vivo nelle sue varie declinazioni, da fruire in estate ma anche fuori stagione. Già quest’anno, prima dell’inizio di Cortomuso, tra il 10 luglio e il 15 agosto, verranno programmate iniziative di teatro e incontri in stile Versiliana su un palco che troverà collocazione nella storica zona dei “picchetti”.

Toto Barbato del The Cage Club, ha voluto sottolineare che “per l’intrattenimento musicale Livorno oggi può ispirarsi alle moderne città europee aprendosi, con uno spazio suggestivo e vasto come l’ippodromo Caprilli, anche a concerti di star internazionali”. Luca Zannotti di Musiche Metropolitane ha invece sottolineato la sensibilità dell’Amministrazione per il comparto musicale indi pop che, al pari di altri settori dello spettacolo dal vivo, ha sofferto moltissimo durante la crisi Covid. Bobo Rondelli ha infine giocato sulla location del festival, ipotizzando di far partire delle scommesse su quale sarà il primo concerto a fare sold out. Ma affermando anche di essere felice che finalmente tutto riparta.

I biglietti per i concerti di Cortomuso Festival 2021, che inizieranno tutti alle 21,30, saranno prenotabili da venerdì 18 giugno alle 12,00 sul circuito dice.fm.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...