Livorno, Achille Ochetto e “Zoro” Diego Bianchi parlano di “Lo scioglimento del PCI, una scelta tra il sentimento e la ragione”

Incontro venerdì 9 luglio, ore 21.30, all'arena di Villa Fabbricotti

Livorno, “Lo scioglimento del PCI, una scelta tra il sentimento e la ragione”: ne parleranno Achille Occhetto e Diego Bianchi “Zoro”, venerdì 9 luglio, ore 21.30, all’arena di Villa Fabbricotti.

Coordina la giornalista Eva Giovannini. Interverranno anche il sindaco di Livorno Luca Salvetti e l’assessore alla Cultura del Comune di Livorno Simone Lenzi.

L’incontro è promosso dall’Associazione 21 insieme al Comune nell’ambito del ciclo di appuntamenti “Il centenario del Partito Comunista d’Italia. Livorno 1921-2021″.
Con questo titolo il Comune di Livorno ricorda, a partire dal 21 gennaio, con alcuni soggetti cittadini, l’anniversario della nascita del Partito Comunista, avvenuto a Livorno tra due teatri: il Teatro Goldoni (dove si teneva un secolo fa il XVII congresso del Partito Socialista) e il Teatro San Marco, nel quale si trasferirono i fuoriusciti dal Partito Socialista Italiano, ovvero gli aderenti alla frazione comunista capitanati da Amadeo Bordiga, alla presenza, tra gli altri, di Antonio Gramsci.
All’interno del programma l’Associazione 21, insieme al Caffè della Scienza, ha curato in particolare il ciclo di incontri “Il PCI, una storia da raccontare”che si chiuderà con un convegno internazionale su Antonio Gramsci..

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’incontro di venerdì 9 sarà anche in diretta sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/associazione21livorno


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...