Lecco, aprono le iscrizioni al centro estivo per l’infanzia

Lecco, l’obiettivo del Cres 2020 è permettere ai ragazzi di “riconnettersi con gli altri, ma anche con il territorio”, sia stando insieme in sicurezza, rispettando le indicazioni delle linee guida del Ministero, sia sviluppando interesse e attenzione per l’ambiente naturale che ci circonda.

Il Cres proporrà laboratori e sfide all’aria aperta, privilegiando le attività nei parchi cittadini, nei cortili delle scuole e sulle montagne facilmente raggiungibili dalla città. I gruppi si ispireranno a varie popolazioni e tribù, che oggi vivono sulla Terra in simbiosi con la natura che le circonda; bambini e ragazzi impareranno così antiche usanze, riti, artigianato, danze e sport e si sfideranno apprendendo e valorizzando le differenze.

Le domanda di partecipazione compilata e completa dei documenti richiesti, disponibile a questo collegamento, dovrà essere inviata entro lunedì 22 giugno all’indirizzo di posta elettronica [email protected] In alternativa, solo per chi fosse impossibilitato all’invio tramite e-mail, sarà possibile fissare un appuntamento per la consegna della domanda di iscrizione cartacea presso il servizio istruzione di via Sassi 18, telefonando ai numeri 0341 481354-355.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sulla base dei posti eventualmente ancora disponibili, dal 6 al 17 luglio sarà ancora possibile presentare domanda di partecipazione al Cres per il mese di agosto, con le medesime modalità. Maggiori informazioni sono disponibili a questo collegamento.

Anche l’Associazione Scuole dell’infanzia paritarie di Lecco in collaborazione con la Cooperativa Prima i Bambini e con il supporto del Comune di Lecco e della Fondazione Comunitaria del Lecchese, propone quest’anno la possibilità di accogliere bambini dai 3 ai 6 anni durante il periodo estivo con un progetto educativo unitario pur dentro le specificità di ogni scuola.

La proposta dei Centri Estivi sarà attivata dal 29 giugno al 31 luglio dalle 8 alle 14 in più scuole paritarie cittadine a condizione del raggiungimento di un numero minimo di partecipanti


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...