Lecce, la città si prepara a tre giorni di eventi: torna Strade Volontarie

Cultura e cura collettiva del NOI: Lecce si prepara a tre giorni di eventi

Il Festival che coinvolge centinaia di cittadini attivi tra Lecce e Brindisi, “Strade Volontarie” del CSV BR LE volontariato nel Salento apre il 3 dicembre presso l’ex Convitto Palmieri

Torna Strade Volontarie ed.2021 “Ci vuole un NOI”, Festival del Volontariato del CSV Brindisi Lecce Volontariato nel Salento in collaborazione con il Polo Biblio-Museale di Lecce.
Si parte venerdì 3 dicembre, con l’apertura ufficiale alle 18:00 presso l’ex Convitto Palmieri, Sala Teatrino.

Dopo i saluti istituzionali del CSV Br Le- Volontariato nel Salento e degli enti sostenitori, interverranno: Rosa Barone – Assessore al Welfare della Regione Puglia, Silvia Miglietta– Assessore al Welfare e volontariato del Comune di Lecce, Luigi Conte-Presidente CSV Br Le, Antonella Nicolì– sociologa, Piergiuseppe Ellerani – Università del Salento, Donato Chiarello l’attore, regista e docente.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La macchina del festival prende l’avvio sin dalla mattina del 3 dicembre quando saranno le scuole ad essere coinvolte attraverso laboratori sui temi dell’Agenda ONU 2030. Un preludio che sensibilizza a vari temi le nuove generazioni, prima dell’evento di inaugurazione del Festival e della Conferenza Spettacolo che attende tutti alle 18:00 nella elegante sala Teatrino dell’ex Convitto Palmieri; qui oltre alla presentazione del cartellone di eventi, si illustrerà da dove nasce l’iniziativa del Centro Servizi e il tema a cui quest’anno è dedicata grazie alla presentazione in anteprima il dossier “Povertà ed esclusione: la cura collettiva del NOI oltre la pandemia” , frutto della ricerca sociologica che radica il senso del Festival , dà spessore agli eventi culturali, crea reti tra attori sociali , istituzioni , ETS.

Il documento risulta essere una “fotografia” della realtà per numeri, che registra un fenomeno in crescita, ma è anche il desiderio di condividere ciò che gli enti del terzo settore, quotidianamente, affrontano per provvedere alle varie difficoltà del vasto territorio di Lecce e Brindisi. Grazie ad una mappatura dei progetti e percorsi intrapresi dagli Ets, si è voluto raccontare un NOI, intercettando quanti hanno continuato a stare accanto alle persone ‘vulnerabili’ di fronte alle nuove sfide, attivando sensibilità e responsabilità nonché processi che hanno fatto emergere un “potenziale civico” in favore agli Obiettivi prefissati dalla Commissione Europea 2022. La trama della ricerca diverrà al contempo un canovaccio dell’attore e regista Donato Chiarello per delle incursioni teatrali che sorprenderanno il pubblico.

Il Festival che conta un centinaio di Enti del Terzo Settore aderenti e un folto partenariato istituzionale è dedicato ai volontari e alla cittadinanza attiva del territorio salentino, e cade con le celebrazioni della Giornata Internazionale del Volontariato fissata universalmente il 5 di dicembre.

L’evento è riconosciuto dal Corso di Laurea di Area Pedagogica del Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento relativamente al rilascio dei CFU da utilizzare a discrezione dello studente per i laboratori o tirocini.

INAUGURAZIONE 3 DICEMBRE 2021 – EX CONVITTO PALMIERI-LECCE

8.00-13.00 Laboratori sui temi dell’Agenda2030 per gli studenti della scuola “V. Ampolo” di Surbo cura di Club Tira il Dado dell’Associazione Così come Sei, CulturAmbiente, Emercency Gruppo Salento, Laici Comboniani Lecce, Leda e Tribù digitale
18:00 Inaugurazione del Festival del Volontariato – Conferenza spettacolo – presentazione della ricerca “Povertà ed esclusione: la cura collettiva del NOI oltre la pandemia” con momento performativo teatrale.

Programma: saluti istituzionali del CSV BL e degli enti sostenitori; presentazione della ricerca sociale del CSV. Intervengono: Antonella Nicolì, sociologa curatrice della ricerca, Prof. Piergiuseppe Ellerani, Università del Salento

Conference–performance. La presentazione è accompagnata da un momento di riflessione e performance teatrale dell’attore regista Donato Chiarello. Il cuore dell’evento estrapolato della ricerca Povertà ed esclusione e sarà portato in scena attraverso reading e performance teatrali basate sulle storie di associazioni e testimoni che hanno attraversato il durissimo periodo del primo lockdown e dell’attuale pandemia. L’attore porterà in scena un racconto corale che attraverserà i secoli e racconterà le voci di chi ha vissuto le pandemie e ha perso il lavoro o la casa o un caro a causa del COVID-19 e di chi, associazioni e volontari, ha aiutato tutti i giorni vecchi e nuovi poveri a sopravvivere, con un pasto, un letto o assistenza sanitaria o domestica.

Donato Chiarello: docente di Lingua e Letteratura Francese al liceo linguistico “G. Comi” di Tricase. Per un decennio è stato attore della compagnia “Calandra”di Tuglie -LE. Annovera nel suo profilo attoriale produzioni che hanno calcato scene di teatri di tutt’Italia e numerosi premi come miglior attore in rassegne e concorsi di respiro nazionale. Conduce vari laboratori nelle scuole e teatri in provincia di Lecce. Ha scritto e recitato testi per il teatro. Ha girato alcuni corti e lungometraggi per il cinema e fiction per la Rai.

Per info: [email protected]

Tutte le info su: https://www.csvbrindisilecce.it/strade-volontarie-2021/#1637325301567-82f92d2d-57b0

Per partecipare è necessario esibire il Green Pass e la prenotazione online: https://forms.gle/q7q273kpALexieYt5


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...