La Milanesiana 2022, Varoufakis e Capossela a confronto

 L’appuntamento è in collaborazione con il Comune di Seregno

La Milanesiana 2022, Varoufakis e Capossela a confronto.

Varoufakis e Capossela prendono contatto in occasione dell’uscita del libro di quest’ultimo Tefteri. Il libro dei conti in sospeso, di cui Varoufakis scrive la prefazione. Da lì, si alimenta una profonda stima reciproca, che per la prima volta sfocia in un dialogo tra i due in presenza in un teatro, animato e profondo, che sarà moderato da Candida Morvillo.

 Apre la serata il Sindaco di Seregno Alberto Rossi e l’Assessora alla Pubblica istruzione, Cultura e Biblioteca Federica Perelli. Introduce Elisabetta Sgarbi.

 Al dialogo tra Yanis Varoufakis e Vinicio Capossela, segue l’intervento musicale di Vinicio Capossela (voce e pianoforte) in duo con Dimitris Mystakidis, virtuoso della chitarra folk che viene da Salonicco, e la proiezione di Indebito” di Andrea Segre.

Indebito

Indebito” è un film del 2013 di Andrea Segre, con soggetto di Vinicio Capossela e Andrea Segre. Nelle taverne di Atene e di Salonicco si perpetua l’antica tradizione dei rebetes, i musicisti che propongono il rebetiko, una forma di blues ellenico che affonda le sue radici in un passato di crisi diversa (e al contempo simile) a quella che colpisce oggi la popolazione. È una musica che si oppone, con i versi delle sue canzoni, al potere ed è, oggi come allora, portatrice di una corrente di ribellione al conformismo passivo. Vinicio Capossela va alla ricerca di questi musicisti e fonde la propria musica con la loro.

Il film è stato girato in Grecia nel 2012 ed è stato presentato al Festival di Locarno 2013 come evento di apertura. Distribuito da NexoDigital in più di 80 sale italiane il 3 dicembre 2013, è rimasto per due settimane in sala ad Atene ed ora continua ad essere proiettato in varie sale e vari festival in tutta Italia e non solo. È una produzione LaCupa e JoleFilm, in collaborazione con RaiCinema.

L’appuntamento è in collaborazione con il Comune di Seregno. Sarà visibile anche in streaming su Corriere.it e suI canale Facebook de La Milanesiana.

Un omaggio a Luca Crippa

Fino al 29 giugno nel foyer dell’Auditorium di Seregno (Piazza Risorgimento), in collaborazione con Accademia di Brera e Fondazione Elisabetta Sgarbi, si tiene la Mostra “Omaggio a Luca Crippa. Il ricordo di 35 artisti dell’Accademia di Brera”. A cura di Carlo Franza e Stefano Pizzi. Nell’ambito della mostra diffusa “Luca Crippa. Pioniere del surrealismo italiano” (luoghi: Galleria Civica Ezio Mariani – Acquerelli e Opere grandi; Museo Vignoli – Disegni e Grafiche; L’Auditorium, piano terra – Collage; L’Auditorium, foyer – Omaggio a Luca Crippa. Il ricordo di 35 artisti dell’Accademia di Brera; Palazzo Landriani Caponaghi – Polimaterici).

Vinicio Capossela

Cantautore, ri-trovatore, immaginatore, VINICIO CAPOSSELA (Hannover, 1965) debutta nel 1990 sotto l’egida di Renzo Fantini con il disco All’una e trentacinque circa, che gli vale la Targa Tenco, premio che gli verrà attribuito altre quattro volte negli anni successivi. Dopo i primi dischi “pre-biografici”, come Modì (1992) e Camera a sud (1994), che ne confermano il talento in Italia e all’estero arriva Il ballo di San Vito (1996). Nel 1998 primo live con Kocani Orkesta: Liveinvolvo. Del 2000 “Canzoni a Manovella album di storia geografia e scienze. Nel 2004 pubblica con Feltrinelli “Non si muore tutte le mattine”.

Yanis Varoufakis

Yanis Varoufakis è stato Ministro delle Finanze della Grecia nel governo Tsipras. Nato ad Atene nel 1961, dopo gli studi liceali, si è laureato in Matematica ed Economia presso l’Università dell’Essex, Birmingham. Ha insegnato in varie università inglesi e presso l’Università di Sydney. Attualmente è professore di Teoria Economica all’Università di Atene e visiting professor alla Lyndon B. Johnson School of Public Affairs della University of Texas di Austin. È autore di saggi e interventi tradotti in tutto il mondo, tra cui È l’economia che cambia il mondo e Il minotauro globale. È autore dei saggi “I deboli sono destinati a soffrire?” (2016) “Adulti nella stanza, la mia battaglia contro l’establishment dell’Europa” (2018) e del romanzo “Un altro Presente” (2021). È tra i fondatori del movimento politico DiEM25, che si batte per un’effettiva democrazia in Europa. Il suo sito è yanisvaroufakis.eu.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...