IN MOSTRA A MILANO “LIVE REFLECTION”, GLI SCATTI DEL GIOVANISSIMO ARTISTA RUSSO ALEKSEI DUPLYAKOV

197

A cura di Alessia Locatelli

 

20 Settembre – 4 Ottobre 2019

Opening: Venerdì 20 Settembre 2019 ore 18,30

Gli Eroici Furori, Via Melzo 30, Milano

orari: martedì-venerdì 15.30- 19 | sabato e mattina su appuntamento

La mostra “Live reflection” del 27enne Aleksei Duplyakov, – che si terrà presso la galleria Gli eroici furori dal 20 settembre al 4 ottobre – presenta una serie di fotografie che appartengono a un progetto al quale il giovane artista lavora da tempo, chiamato Reflections.

Da un primo nucleo di lavori in bianco e nero, la ricerca procede e continua arricchendosi di immagini che vedono nell’uso del colore un nuovo punto di forza.

In gioco è il concetto di visione e percezione da parte dell’osservatore e il loro ribaltamento: a livello estetico il lavoro dell’artista consiste nella duplicazione dell’immagine, che parte da una Natura rigogliosa da contemplare ma che allo stesso tempo ci dà forti emozioni.

Una Natura ritratta in prospettiva raddoppiata, come da una realtà aumentata, per una immane evoluzione della tecnica.

Il risultato dei suoi scatti ricorda il Test di Rorschach, utilizzato dagli psicologi come base per l’interpretazione della personalità. Non è un caso che Aleksei, parlando del suo progetto fotografico, sottolinei che ciò che l’osservatore vede all’interno del frame fotografico non sia altro che il riflesso stesso della sua anima.

Come sottolinea la curatrice Alessia Locatelli nel suo testo critico: “Le fotografie di Aleksei possiedono la forza della centratura e dell’equilibrio, grazie anche alla tecnica della “duplicazione” che – in verticale ed in orizzontale – amplifica e sottolinea le linee di forza dell’immagine stessa. Sono scatti che contribuiscono ad alterare esattamente quei punti fermi che vanno a comporre l’idea che abbiamo delle cose del mondo”.

Live Reflections di Aleksei Dupliakov è una ricerca che mostra che la nostra percezione è spesso in equilibrio instabile tra i nostri sensi e il nostro modo di essere, il nostro modo di pensare e la nostra anima, il nostro Io e il nostro inconscio, il reale e qualcosa che oltrepassa la linea della visibile procedendo altrove.

 

BIOGRAFIA

Aleksei Duplyakov è nato il 2 agosto 1992 a Zvenigorod, non lontano da Mosca; si è laureato in “Graphic designer” presso la National Research University High School of Economics di Mosca nel 2013.

Fin dall’inizio dei suoi studi all’Università si appassiona alla fotografia fino a farne una ragione di vita. La caratteristica distintiva delle sue foto è il tentativo di rendere la bellezza estetica delle immagini facendo sì che esse “parlino” allo spettatore, emozionandolo.

Nel 2015 la fotografia del suo progetto artistico “Memories” è stata tra le immagini vincitrici del più grande progetto fotografico russo: “Best of Russia“.

Debutta nel 2017 con la mostra personale “Reflection” nella Galleria Askeri di Mosca.

Nel giugno 2019 Aleksei Duiplyakov arriva in Italia e partecipa alla mostra fotografica NoTHEMEMIArt a Milano, anche come relatore nel seminario fotografico all’interno dell’esposizione. Il tema dell’incontro: “Emozioni nella fotografia”. Aleksei Duplyakov porta avanti la sua ricerca personale e insieme collabora come fotografo di moda con Vogue, Glamour, Cosmopolitan, InStyle, L’Officell, Grazia, Marie Claire e altre testate internazionali.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...