fbpx
CAMBIA LINGUA

Il “messaggio di prudenza” da parte di Tajani per gli italiani che vanno in Francia

Tajani:" è una questione che riguarda esclusivamente la Francia"

Il “messaggio di prudenza” da parte di Tajani per gli italiani che vanno in Francia

La notte di venerdì 30 giugno è stata tesa e violenta ancora una volta in città come Marsiglia, Lione, Grenoble e Saint-Etienne. Nel complesso, la situazione è stata più tranquilla in altre città rispetto alla sera prima, soprattutto nella regione di Parigi, dove diverse città avevano decretato il coprifuoco per i minori non accompagnati. Il ministero dell’Interno ha annunciato sabato che 1.311 persone sono state arrestate durante la notte a livello nazionale (rispetto alle 667 della notte precedente) e 79 agenti di polizia e gendarmi sono rimasti feriti (rispetto ai 249 del giorno precedente). Intervistato su BFM-TV, il ministro dell’Interno Gérald Darmanin ha dichiarato: “È la Repubblica che vincerà, non i rivoltosi” e ha condannato la “violenza inaccettabile a Lione e Marsiglia”.

Dopo le fiammate delle serate precedenti, la natura del movimento è già cambiata. Venerdì è stato un giorno di saccheggi. È iniziato molto presto, nel pomeriggio, in pieno giorno per la prima volta dalla morte di Nahel M., il 17enne ucciso martedì a Nanterre da un agente di polizia durante un blocco del traffico.

Da parte della Farnesina c’è un “messaggio di prudenza” per gli italiani “che vanno in viaggio in Francia”, invitati “a seguire quello che dice la stampa, a seguire i consigli della forze dell’ordine e non avvicinarsi a luoghi dove ci sono scontri perché può essere molto pericoloso”. Così il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, intervenuto a Caffè Europa su Rai Radio 1.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“E’ una questione che riguarda esclusivamente la Francia” quanto sta accadendo nel Paese dopo la morte del 17enne Nahel, ha sottolineato, con “la reazione della gente” che ha “provocato violenze in tutta la Francia”, dove “evidentemente c’è un malessere soprattutto nelle grandi periferie francesi e questo poi è esploso quando c’è stato questo episodio molto triste che non doveva accadere”.

Il "messaggio di prudenza" da parte di Tajani per gli italiani che vanno in Francia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×