fbpx
CAMBIA LINGUA

Icity Rank 2023, Trento nella top ten di due delle tre classifiche

30 novembre 2023

Icity Rank 2023, Trento nella top ten di due delle tre classifiche

È stata pubblicata la classifica redatta da Forum PA ICity Rank 2023, che fotografa la trasformazione digitale dei 108 Comuni capoluogo. Tre le dimensioni analizzate, “amministrazioni digitali”, “comuni aperti” e “città connesse”, due delle quali vedono Trento posizionarsi all’ottavo posto della top ten, aggiudicandosi inoltre il titolo di “altamente digitale” sulla scia delle quattro città leader dell’innovazione Bergamo, Firenze, Milano e Modena.

L’edizione 2023 della ricerca si è basata su 37 indicatori costruiti su 171 variabili, che hanno messo in luce caratteristiche e dinamiche diverse.

Nella sezione “comuni aperti”, che analizza il livello di utilizzo dei social media, la diffusione di dati aperti e la fruibilità delle app, Trento si colloca all’ottavo posto, a pari merito con Reggio Emilia. Sul podio Firenze, Torino e Bologna, seguite da Milano, Roma, Bergamo e Genova. Chiudono la classifica Modena e Venezia, che si collocano nelle ultime due posizioni a pari merito. Come si legge sul sito dedicato allo studio a commento del divario ancora presente tra città di grandi e medie dimensioni e tra i capoluoghi del Nord rispetto a quelli del Sud, “è probabile che nei prossimi anni si consoliderà un modello omogeneo di riferimento di utilizzo del digitale per comunicare e rendere disponibili le informazioni”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Icity Rank 2023, Trento nella top ten di due delle tre classifiche

Trento si posiziona all’ottavo posto anche della classifica “città connesse”, al vertice della quale troviamo Bologna e, a seguire, Milano, Cagliari. Firenze, Venezia, Padova e Torino. Chiudono Bergamo, al nono gradino e Bari, Genova e Modena, decime a parità di punteggio. Anche in questo caso, spiegano gli esperti, “lo scarto dei valori medi tra città grandi e piccole è molto alto, mentre è rilevante ma non diverso dalle altre dimensioni per aree geografiche”. Questa dimensione misura le reti di comunicazione, i sensori e i device personali collegabili, ma anche gli strumenti di analisi.

La sezione “amministrazioni digitali”, che riguarda la digitalizzazione dell’attività amministrativa tra siti web, fruizione dei servizi online e adozione delle piattaforme nazionali, vede il capoluogo trentino alla 37 esima posizione tra le città che superano la soglia dei due terzi del rating con un punteggio di almeno 66 punti su 100. Nonostante la differenza di posizione tra quest’ultima categoria e le precedenti, Trento rientra tra le città intermedie emergenti in quanto a innovazione insieme a Bergamo, Modena e Parma. Nell’indice “amministrazioni digitali”, che registra minori differenze geografiche rispetto alle altre due dimensioni, al primo posto si colloca Cremona con il punteggio massimo di 87/100, seguita a distanza dalle toscane Siena (secondo), Firenze e Pistoia (terzo a pari merito) e poi da Lodi, Perugia, Bergamo, Cesena, Milano e Modena a chiudere la top ten.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×