Grosseto, “Simulacra” ritorna con un videomapping sulla facciata della Chiesa dei Bigi

Venerdì 24 settembre lo show di Q2 Visual per il finissage della mostra di Guidarini e Guerrini

Grosseto, effetti di luce, suoni, animazioni e scenografie tridimensionali sulla facciata della Chiesa dei Bigi, in piazza Baccarini. È il “videomapping show” che venerdì alle ore 21.30 chiuderà la mostra di arte contemporanea “Simulacra” di Michele Guidarini e Michele Guerrini, a cura dell’architetto Stefania Sagliocco, che è stata esposta dal 14 maggio al Museo archeologico e d’arte della Maremma e al Polo culturale Le Clarisse. E piazza Baccarini si caratterizza proprio per essere il luogo di unione e scambio tra i due edifici espositivi della mostra. Il videomapping – un evento che rientra nel programma della manifestazione “Città visibile” – sarà realizzato da Q2 Visual con musiche di Inaktera.

«Il videomapping – spiegano Michele Guerrini e Michele Guidarini – renderà unica e nuova la facciata della chiesa, che si aprirà a una nuova lettura contemporanea dell’arte e a una nuova visione del “fare e raccontare” l’arte del territorio. Il concetto è promuovere, valorizzare ed affermare il nostro progetto, e allo stesso tempo il patrimonio artistico che lo ospita, attraverso medium artistici ed espressivi innovativi. I contenuti del video saranno lavorati sulla base di riprese, fotografie e scansioni 3d delle statue della sala romana del museo Maam, nonché frammenti delle opere esposte nei musei. L’intento è mettere in scena un video dal forte impatto visivo ed emozionale, grazie ad uno storytelling e un design essenziale: una nuova espressione creativa capace di testimoniare, in modo del tutto unico, il processo di riappropriazione dei segni e delle architetture della città attraverso riletture inedite di suoni e luci dallo spiccato sapore contemporaneo. La performance live è stata pensata per unire e far conoscere due realtа ricche di proposte culturali, quelle del Maam e del Polo Le Clarisse, da sempre rivolte alla promozione del patrimonio storico e alla valorizzazione delle espressioni artistiche del territorio e dell’attualità locale».

L’evento è promosso con il contributo di Banca Tema, il patrocinio del Comune di Grosseto e dell’assessorato alla Cultura, il supporto del Museo archeologico e d’Arte della Maremma, del Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura e dell’associazione Kansassiti, in collaborazione con Galleria La Linea e OccoStudio; partner tecnici sono Antonio Lauria, Sonepar Italia, Played e Rossi Miraldo.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...